La nuova Audi Q6 e-tron si fa vedere su strada

Sarà previsto l'utilizzo della nuova piattaforma PPE.

Audi e Porsche stanno condividendo lo sviluppo di una nuova piattaforma Premium Platform Electric, e uno dei primi modelli a utilizzare le nuove basi sarà l’Audi Q6 E-tron.

Precedentemente confermato per il lancio nel 2022 dal CEO di Audi, il nuovo modello siederà tra l’imminente Q4 E-tron e l’ammiraglia full-size E-tron.

Quest’ultima basata su una versione modificata dell’architettura MLB SUV. Sarà costruita a Ingolstadt, dove Audi sta anche realizzando un nuovo impianto di produzione di batterie per servire la sua line-up EV in espansione.

Fungerà come un’auto sorella della Porsche Macan, così come la nuova berlina E-tron GT condivide la maggior parte della sua composizione con la Taycan di Porsche. Come nel caso di queste due auto, la Porsche arriverà diversi mesi prima dell’Audi.

L’architettura PPE, basata sulla piattaforma J1 usata per la Taycan e la E-tron GT, è progettata per i modelli di lusso a grandezza naturale, sia in forma bassa che in forma di SUV.

Porsche ha confermato che l’attuale Macan con motore a combustione rimarrà inizialmente in vendita accanto alla nuovissima auto elettrica. In questo modo aprirà la strada ad Audi, in modo da mantenere la Q5 oltre il lancio della Q6 E-tron.

La vendutissima Q5 è stata solo recentemente sottoposta a un lifting ed è ora disponibile sia con propulsori ibridi mild che plug-in, contribuendo a minimizzare il suo impatto sulla media delle emissioni della flotta Audi. Dovrebbe quindi rimanere in vendita fino al 2023/2024.

Non è ancora chiaro se Audi stia progettando una terza generazione della Q5, o se potrebbe essere sostituita interamente dalla nuova Q6 E-tron.

Audi Q6 e-tron: caratteristiche

La E-tron a grandezza naturale influenzerà pesantemente il design della nuova arrivata, con la Q6 che adotterà una silhouette arretrata, una linea del tetto leggermente inclinata e parafanghi posteriori voluminosi.

La Q6 E-tron avrà un focus sulle prestazioni più evidente rispetto all’attuale auto a combustione, data la natura della sua architettura PPE. La variante più potente, denominata RS, è in linea con il piano di Audi di elettrificare la sua sotto-divisione delle prestazioni. Dovrebbe inviare circa 590 CV e 612 lb ft a entrambi gli assi. La piattaforma PPE, tuttavia, è stata progettata con solo un motore elettrico montato posteriormente come standard.

La piattaforma PPE ha anche una funzionalità di ricarica a 800V incorporata, il che significa che la Macan EV e la Q6 E-tron saranno in grado di caricare a velocità fino a 350kW. Aspettatevi un’autonomia superiore a 300 miglia, dato che l’entry-level E-tron GT è quotata per avere più di 303 miglia per carica.

La Q6 E-tron offrirà un vantaggio dinamico sulle automobili elettriche basate su MEB da Audi e da Volkswagen. Saranno presenti anche torque-vectoring incorporato e funzionalità dello sterzo dell’asse posteriore, benché questi probabilmente siano riservati per le opzioni più costose di prestazione.

Resta poco chiaro se questo nuovo SUV elettrico arriverà prima di una berlina elettrica di dimensioni A4, presentata in anteprima nel 2019. Quest’ultima è vista dai capi dell’azienda come la più importante Audi ad utilizzare la piattaforma PPE.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lexus: l’auto simbolo della Mostra del Cinema di Venezia 2021

Top 10 dei migliori pick-up in circolazione

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media