Notizie.it logo

Auto in leasing: come funziona

Auto in leasing: come funziona

In molti si chiedono se ancora oggi comprare un auto in leasing conviene. Scopriamo come funziona, i vantaggi, gli svantaggi e i prezzi.

Comprare un auto in leasing è a metà tra la compravendita tradizionale e il noleggio a lungo termine.

Sicuramente rappresenta un sistema moderno e giovane di acquistare automobili, usate o nuove, che a seconda delle esigenze può mostrarsi molto comodo.

I vantaggi di acquistare un auto in leasing sono molteplici. Ad esempio si ha la possibilità di cambiare auto ogni 2/3 anni.

Tra i principali svantaggi invece, ci sono le agevolazioni fiscali praticamente assenti per i privati.

I prezzi di acquisto per un auto in leasing non sono bassi, ma vanne tenute in considerazione alcune variabili fondamentali.

Il leasing auto è una formula di acquisto per automobili, ma il leasing vale anche per tutti i beni durevoli come ad esempio le case (leasing immobiliare).

Come funziona

Avere un auto in leasing prevede che il mezzo non sia di proprietà del cliente per il periodo di noleggio, fino alla risoluzione del contratto.

A quel punto ci sono due opzioni: restituire l’auto all’azienda e avere la possibilità di prenderne in leasing una più nuova, oppure riscattare la macchina pagando il valore residuo.

Il leasing auto però, non è per tutti.

Infatti, bisogna prima trovare banche o finanziarie che hanno convenzioni con una società di leasing. Una volta trovato l’accordo sul modello e sul prezzo, avviene una sorta di passaggio di proprietà. Il locatario diventa il responsabile del mezzo e i suoi dati finiscono sul libretto di circolazione.

Essenzialmente esistono due tipologie di contratto leasing: finanziario (il locatario si accolla tutte le spese dell’auto, compresa manutenzione e assicurazioni) oppure full leasing (le spese le paga la società, ma la rata mensile è maggiore).

Auto in leasing: vantaggi e svantaggi

Sono tanti i vantaggi di avere un auto in leasing.

I principali:

  • Cambio auto mediamente 2/3 anni;
  • Deduzione del 20%

La deduzione si riferisce al costo del leasing. Le agevolazioni fiscali riguardano anche la benzina e i caselli autostradali;

  • Deducibilità IVA del 40%

Più il 70% dei costi per uso promiscuo dei dipendenti;

  • Assenza di prestiti

Con questa formula è possibile ottenere un’auto pagandola praticamente a rate senza bisogno di prestiti, solo con maxi rata iniziale e finale più alte.

Avere un’auto in leasing però, comporta anche degli svantaggi.

I principali:

  • Assenza di agevolazioni fiscali per privati pari al 10%;
  • Rata più alta;
  • Non avere mai un’auto di proprietà.

Prezzi

Il costo di un auto in leasing dipende da diversi fattori.

Eccoli:

  • Maxi rata iniziale;
  • Numero di rate;
  • Interessi;
  • Maxi rata finale;

Il prezzo deve essere calcolato sulla base del valore commerciale di un’auto, senza sconto.

Se ad esempio un’auto vale 30mila euro, si può decidere insieme alla società di leasing il prezzo della maxi rata iniziale.

La percentuale della maxi-rata finale e la cifra rimanente, si divide in base al numero di mesi di durata del leasing.

Al numero prodotto vanno aggiunti gli interessi che vengono stabiliti dalla finanziaria.

Quindi diventa conveniente, per chi non vuole riscattare l’auto, porre la rata finale al prezzo più alto possibile. Se invece si ha intenzione di riscattare l’auto, è conveniente tenere le maxi-rate basse ed effettuare un contratto molto lungo. Così è possibile spalmare su più rate l’intero importo dell’auto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche