BMW IX Flow: quando per cambiare colore basta la testa

BMW IX Flow: un'auto elettrica che grazie ad una speciale pellicola sulla carrozzeria permette di cambiare colore sfruttando le potenzialità cerebrali.

Cambiare colore della propria auto soltanto con il pensiero. Spesso ci si è posti questa domanda, un po’ perché si è stufi della tonalità della nostra vettura e poi anche per provare ad immaginare cosa può offire il futuro, un futuro spesso troppo lontano e per questo frutto della nostra fantasia.

Ora è realtà grazie a BMW IX Flow la protagonista di questo articolo.

BMW IX Flow: le caratteristiche

La IX Flow è un’auto elettrica che grazie alla collaborazione con E Link permette di adattare la colorazione della carrozzeria sulla base delle preferenze del conducente sfruttando la digitalizzazione.

Il cambiamento della tonalità è possibile grazie ad uno specifico rivestimento per la carrozzeria che grazie ad un impulso elettrico porta sulla carrozzeria diversi pigmenti di colore che insieme creeranno la colorazione desiderata.

Questo è il primo passo del brand verso il futuro, un futuro che comporterà un cambiamento nella scelta della colorazione, addio alle palette colore e spazio ad un maggiore ventaglio di scelta, basato anche sulle situazioni che l’automobilista si troverà ad affrontare.

Poniamo l’esempio di due stagioni direttamente opposte come l’estate e l’inverno. Nella prima è preferibile avere una auto con tonalità chiare (da qui la scelta del bianco) che sono in grado di riflettere molta più luce rispetto alle tonalità scure, contribuendo quindi ad abbassare la temperatura interna al veicolo.

In inverno, invece è preferibile un’auto con vernice scura in quanto il miglior assorbimento del calore da parte della vernice garantisce un maggiore riscaldamento.

BMW IX Flow: il funzionamento della tecnologia

Dopo averla spiegata sorge la domanda relativa al suo funzionamento. Qui entra in campo Philip Heiler il CEO di BrainBoost :

I modelli di colore della BMW IX Flow reagiscono all’attività cerebrale e ne riflettono il livello di attività. Una volta che il cervello è a riposo, anche i cambiamenti dei disegni sull’IX Flow diventano più calmi e regolari.

La tecnologia è stata testata in occasione del “Think Tank” evento organizzato da BMW che si è tenuto a Monaco di Baviera il 12 e 13 Maggio.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Remy Gardner: chi è il giovane pilota australiano in MotoGP

Peugeot svela il nome della sua nuova berlina

Leggi anche
Contents.media