BMW offre parti in carbonio M Performance per la sua M3 Touring

Il catalogo delle personalizzazioni Motorsport è stato ampliato per includere la più cattiva autovettura da turismo attualmente prodotta da BMW.

Novità in vista per la BMW M3 Touring. Non è sempre necessario rivolgersi a un tuner quando si vuole personalizzare la propria auto. Alcuni produttori offrono cataloghi molto ampi di accessori, come il ramo Motorsport di BMW. E se le parti M Performance non sono prerogativa dei modelli sportivi con il badge M, anche questi ultimi ne hanno diritto.

La recente M3 Touring non fa eccezione alla regola e presenta una serie di elementi estetici particolarmente estesi. La lama anteriore prominente, i deflettori del paraurti, i pannelli laterali, le calotte degli specchietti e il diffusore sono realizzati in plastica rinforzata con fibra di carbonio, mentre uno spoiler è montato sopra il lunotto.

Sono inoltre disponibili due modelli di cerchi forgiati, il primo da 19/20 pollici rispettivamente per l’anteriore e il posteriore, e il secondo da 20 e 21 pollici.

I cerchi più grandi sono disponibili in bronzo opaco o nero, mentre quelli più piccoli sono esclusivamente neri. Gli interni non sono stati tralasciati, con un’invasione di carbonio e Alcantara.

BMW M3 Touring: miglioramenti tecnici in agenda

La buona notizia è che il trattamento M Performance non è solo per l’apparenza, poiché uno sguardo al posteriore rivela immediatamente la presenza di un sistema di scarico modificato. Quest’ultimo è realizzato in titanio, che consente di risparmiare il 30% del peso della marmitta originale, liberando al contempo il suono del 6 cilindri biturbo da 510 CV.

D’altra parte, chi sperava in un suono migliore, ma con un po’ di discrezione visiva, avrà da divertirsi con i quattro terminali di scarico centrali, a dir poco suggestivi!

BMW M3 Touring dettagli

Infine, sono incluse anche le sospensioni ribassate. Quest’ultimo è passivo e sostituisce gli ammortizzatori pilotati di serie. Può essere regolato manualmente e consente di perdere 10 mm di altezza da terra. Sono inclusi anche i freni, con pastiglie più aggressive per una frenata più incisiva. Tutti questi elementi saranno ordinabili separatamente al momento del lancio della M3 Touring a novembre, ma potranno essere montati in un secondo momento.

Ogni M3 Touring arriverà dalla fabbrica in stock presso il concessionario, dove verranno montati i componenti M Performance prima della consegna al cliente. Naturalmente sarà possibile ordinarli e montarli in qualsiasi momento successivo, anche su un’auto usata. Intanto, l’auto ha stabilito un nuovo record!

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com