La BMW M3 Touring stabilisce un record prima della sua presentazione

BMW ha rilasciato un'ultima serie di informazioni sulla M3 Touring in vista della sua imminente presentazione a Goodwood.

A quasi due anni dal suo annuncio ufficiale, la prima BMW M3 Touring sta finalmente per essere svelata. La prima apparizione in pubblico della vettura sarà il 23 giugno 2022 alle ore 10 al Goodwood Festival Of Speed in Inghilterra.

I visitatori dell’evento potranno poi vedere l’auto in azione sulla pista che attraversa il parco. La versione standard non sarà l’unica, perché ci sarà anche una variante con un set completo di parti M Performance, oltre a una variante safety car per la MotoGP.

BMW M3 Touring: la migliore station wagon al Nürburgring

BMW non ha aspettato Goodwood per dimostrare le capacità della sua grande auto sportiva in pista.

La M3 Touring ha appena stabilito il tempo di riferimento per le auto di serie sulla Nordschleife del Nürburgring (anello nord) con un tempo di 7’35”060 sull’intero tracciato di 20,832 km. È vero che non sono molte le station wagon che si sfidano a tempo di record su questo famoso circuito. Tuttavia, sui 20,6 km di lunghezza utilizzati per queste esibizioni fino al 2019, il modello bavarese ha comunque battuto di quasi 15 s la Mercedes-AMG E 63 S 4Matic+ da 612 CV, che aveva stabilito il record nel 2017 con 7’45”19.

La M3 Touring ha ottenuto un tempo di 7’30”30, solo leggermente inferiore a quello della precedente generazione di M4 GTS (7’28”). Sul grande circuito, questa prestazione pone la BMW M3 Touring davanti alla Porsche Cayenne Turbo GT (7’38”925) o all’Audi RS3 Sedan (7’40”748), ma dietro alla Mercedes-AMG GT 63 S Coupé 4 Porte (7’27”800), ad esempio.

BMW M3 Touring dettagli

510 cavalli per le corse

BMW ha annunciato una potenza di 510 CV per la sua station wagon, una cavalleria già offerta dalle versioni da competizione della M4 e della M3 berlina e quindi presumibilmente derivata dallo stesso sei cilindri biturbo da 3 litri. Il cambio automatico a otto rapporti dovrebbe essere di serie come su quest’ultima. I modelli a due e quattro porte possono essere dotati di trazione integrale come optional. Data la versatilità della wagon, potrebbe anche beneficiarne, anche se questo non è ancora stato confermato.

“È chiaramente più un cavallo da corsa che un cavallo da tiro”, afferma il responsabile del progetto Hagen Franke. Negli ultimi due anni, i prototipi M3 Touring sono stati testati su diversi circuiti, dal Nürburgring al Sachsenring. Ci vediamo tra qualche giorno per scoprire il risultato.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com