BMW XM: i dettagli sulla prima M ibrida

Il Motorsport festeggia il suo 50° anniversario con un nuovo modello. L'XM è anche il suo primo veicolo elettrificato.

La BMW XM è tornata! La particolarità di questo modello è che è un’esclusiva M. Non accadeva dai tempi della M1, una coupé sportiva dall’aspetto di una concept car apparsa nel 1978. L’XM è quindi un esempio perfetto del cambio di secolo! L’ammiraglia sportiva di BMW non è solo un’avventuriera, ma anche un modello elettrificato.

L’XM è quindi la prima BMW M connessa.

Per fare bella figura, e sicuramente per ottenere una legittimazione sportiva, la potenza erogata è un record per una M di serie: 748 CV. Tuttavia, questa potenza corrisponde a un modello “RED Label” che sarà disponibile alla fine del 2023. Per il lancio, la XM annuncia già 653 CV.

BMW XM: i dettagli sulla prima M ibrida

Il modello è un ibrido plug-in.

Ma mentre la nuova Classe C 63 AMG, anch’essa plug-in, dichiara 680 CV con un motore 2.0 a benzina a quattro cilindri come motore di base, qui c’è un V8 biturbo da 4,4 litri, con 489 CV (saranno 585 CV per la Label Red). È associato a un blocco elettrico da 197 CV integrato nel cambio a 8 rapporti. La coppia massima è di 800 Nm. Nonostante le dimensioni XXL (5,11 metri di lunghezza) e il peso da pachiderma, la XM riesce a passare da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi.

L’XM è dotato di una grande batteria agli ioni di litio da 25,7 kWh (capacità utile, carica in corrente alternata fino a 7,4 kW). Il modello può percorrere poco più di 80 km in modalità elettrica, fino a 140 km/h. Naturalmente, la trazione integrale è di serie, con impostazioni che privilegiano il posteriore. La dotazione di serie comprende anche le quattro ruote sterzanti e la stabilizzazione attiva del rollio.

Questo conferisce al veicolo da 2,7 tonnellate un po’ di agilità.

Le specifiche tecniche sono impressionanti, ma lo è anche il design. La XM non è un’auto snella. Non c’è da stupirsi se si conoscono le ultime produzioni BMW. Soprattutto perché era necessario spingere il cursore ancora di più per sedurre la clientela bling-bling a cui la macchina si rivolgeva. Tanto che il modello presentato osa utilizzare numerosi tocchi dorati, in particolare sulla sorprendente striscia laterale, che evidenzia il finestrino e poi si stacca per correre lungo le portiere.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com