Come riconoscere guasti frizione

Cosa fare quando la frizione si consuma eccessivamente o avviene un guasto? Sostituire la frizione non è come cambiare l’olio: non esiste un chilometraggio o un intervallo di tempo preciso da tenere in considerazione dal momento che l’usura della frizione è strettamente legata allo stile di guida personale e ad altri fattori esterni come i tipi di strade in cui si è guidato principalmente.

La frizione può quindi durare indifferentemente da 35000 a 250000 km.
Ecco alcuni consigli per aiutarvi a determinare se la vostra frizione è giunta al termine della sua corsa.

– Sensazione “spugnosa”
Una troppo morbida o “spugnosa” potrebbe essere un primo segnale di un possibile malfunzionamento. Fate un giro di prova breve e prestate attenzione alla frizione, in particolare al punto in cui dovete mollarla prima che gli ingranaggi si aggancino. Se vi accorgete che l’aggancio avviene quando la frizione è al termine della sua guida, questo è un segnale di usura.

– Odore di bruciato
Quando non funziona correttamente, di solito si può avvertire un odore di bruciato causato dall’attrito dei componenti.,

– Problemi nel cambiare marcia
Se vi accorgete che le marce non entrano con facilità, in particolare inserendo la prima o la retromarcia, potreste avere problemi di frizione

– Danni visibili
Se siete esperti potete rimuovere la protezione sotto la campana del cambio per verificare personalmente lo stato della frizione. Se notate un sottile strato nero attorno alla frizione questo, è dato dalla normale usura.

Controllate che vi siano danni piùà evidenti.

Nel caso in cui abbiate ancora dei dubbi potreste fare una prova su strada: mandate il motore su di giri in prima, poi cambiate direttamente in quinta. Se i giri del motore continuano a essere alti, non funziona correttamente. Se il veicolo sussulta e fatica a prendere velocità, funziona bene.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica top 5 Paesi produttori auto

Collegare la batteria auto con i cavi

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media