Come sostituire gli specchietti laterali Fiat Panda

Gli specchietti delle automobili sono chiaramente di grande importanza. Lo specchietto destro non è molto funzionale, mentre quello sinistro è fondamentale. Purtroppo capita di danneggiarli manovrando l’auto nei parcheggi o nei sorpassi, ma può capitare anche che il vetro sia troppo sporco o crepato e vada sostituito.

Per risparmiare soldi sulla manodopera della carrozzeria potete imparare a sostituire gli specchietti laterali della vostra auto da soli.

Come sostituire gli specchietti laterali Fiat Panda

Nel caso dobbiate sostituire il vetro sporco o scheggiato della vostra Fiat Panda, munitevi di cacciavite e del vetro nuovo. Abbassate il finestrino dell’auto per rimuovere le tre viti che collegano lo specchietto, poi sfilate lo specchietto laterale dando qualche colpetto, se necessario.

Se dovete sostituire solo il vetro svitate e toglietelo per inserire quello nuovo, oppure procuratevi, anche online, una nuova copertura di plastica per gli specchietti laterali e avvitate tutte le viti come erano messe prima, inserendo il nuovo specchietto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come cambiare le candele dell’auto

Come sostituire gli specchietti laterali della Lancia Y

Leggi anche
Leggi anche
  • Monopattini elettriciMonopattini elettrici: i 10 migliori omologati

    Monopattini elettrici, ecco i 10 migliori dotati di omologazione per poter circolare sul territorio italiano senza incorrere in multe.

  • Hoverboard i 10 più convenientiHoverboard: i 10 più convenienti

    Hoverboard: i 10 più convenienti sul mercato per muoversi in elettrico con le due ruote perfette per la città, e in alcuni casi, anche per il fuoristrada.

  • Segway i migliori 10Segway: i 10 migliori

    Segway: i 10 migliori per la città, il fuoristrada e per le lunghe percorrenze non solo casa – lavoro. Un mezzo elettrico formidabile come autonomia.

  • Monoruota elettricoMonoruota elettrico: le 10 offerte migliori

    Monoruota elettrico: 10 offerte migliori dal settore Tech in attesa del bonus 500 euro per tutti i velocipedi, anche a motore, per la città.

Contents.media