Come dare precedenza in rotatoria

Come dare precedenza in rotatoria.

Piccoli consigli per i guidatori alle prime armi, e non.

Negli ultimi anni i semafori sono stati sostituiti dalle rotatorie, dato che quest’ultime riducono la gravità degli incidenti e permettono più opzioni di scelta.

Infatti la possibiltà di diverse uscite consentono facilmente di tornare indietro senza fare manovre pericolose o scomode. Per molte persone, però, ancora non è ben chiaro a chi spetta il diritto di precedenza. In Italia ci sono due tipi di rotatorie, con obblighi di precedenza differenti:

1) Senza segnaletica : sono in minor numero rispetto alle seconde. La precedenza deve essere data a chi entra nella rotatoria, quindi a chi viene da destra.

Chi circola all’interno della rotonda deve quindi dare la precedenza a chi si immette.

2) Con segnaletica: sono le più diffuse. La precedenza viene data a chi è già all’interno della rotatoria, infatti chi entra deve dare la precedenza a chi sta già circolando.

Se ci sono le strisce pedonali, la precedenza va sempre data al pedone che sta attraversando.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica auto di rappresentanza con costi manutenzione più elevati

Come installare sensori di parcheggio Mini Cooper

Leggi anche
Leggi anche
  • Monopattini elettriciMonopattini elettrici: i 10 migliori omologati

    Monopattini elettrici, ecco i 10 migliori dotati di omologazione per poter circolare sul territorio italiano senza incorrere in multe.

  • Hoverboard i 10 più convenientiHoverboard: i 10 più convenienti

    Hoverboard: i 10 più convenienti sul mercato per muoversi in elettrico con le due ruote perfette per la città, e in alcuni casi, anche per il fuoristrada.

  • Segway i migliori 10Segway: i 10 migliori

    Segway: i 10 migliori per la città, il fuoristrada e per le lunghe percorrenze non solo casa – lavoro. Un mezzo elettrico formidabile come autonomia.

  • Monoruota elettricoMonoruota elettrico: le 10 offerte migliori

    Monoruota elettrico: 10 offerte migliori dal settore Tech in attesa del bonus 500 euro per tutti i velocipedi, anche a motore, per la città.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.