Volkswagen ID Buzz: una nuova versione dall’aspetto intrigante

Questa Volkswagen, cucinata in salsa tuning da Irmscher, non è un'anticipazione della versione GTX. Ha un'intelligente disposizione interna rimovibile.

La Volkswagen ID Buzz, l’erede elettrica della mitica combi, è stata trasformata in una nuova versione furgone. Un camper molto trendy che sottolinea il suo stile con un look virile. Il merito è di Irmscher, lo storico specialista Opel. Una combinazione unica.

Volkswagen ID Buzz, una nuova versione dal look dinamico

Per l’ID. Buzz, non si può sfuggire al look bicolore. Questa livrea bianca e grigia con accenti arancioni sul bordo – che ricorda una Combi con motore Porsche – quasi smentisce il suggestivo body kit. Quest’ultimo è composto da inserti sotto i paraurti e i pannelli rocker, che accentuano visivamente l’effetto delle sospensioni ribassate. Ruote di grande diametro (19 o 20 pollici) e pneumatici bianchi, in totale armonia con la verniciatura bicolore, e uno spoiler appollaiato sopra il portellone posteriore completano il pacchetto.

Il prezzo del kit è di 3.450 euro e di 2.250 euro per le ruote, da aggiungere al prezzo del Volkswagen ID. Buzz, che parte da 64.581,30 euro.

Per guadagnarsi i galloni di furgone, questo ID Buzz, con i suoi esterni rivisitati, ospita un kit rimovibile chiamato “i-Box”. Questo modulo, il cui prezzo parte da 3.000 euro, comprende un letto matrimoniale. Al di sotto si trova un cassetto con un lavello, un fornello a due fuochi e un frigorifero.

Questa cucina aperta è riparata sotto il portellone posteriore aperto. Questo pratico kit può essere installato e rimosso in soli 10 minuti, così potrete godervi un minivan durante la settimana e un camper nel fine settimana. L’unica cosa che manca è un tetto retrattile, in stile californiano, per ospitare il resto della famiglia se necessario, ma questo non è in programma.

Volkswagen ID Buzz nuova versione dettagli

Non è ancora l’ID Buzz GTX

Il motore conserva 204 CV e la trazione posteriore. Tuttavia, l’autonomia della batteria da 77 kWh netti, certificata per 423 km, sarà probabilmente ridotta. Le ruote grandi e il peso del modulo, che Irmscher non ha specificato, sono uno svantaggio. È prevista una variante ID Buzz GTX, sulla falsariga dell’omonima ID.3, con una potenza di 299 CV. Si distinguerà per un body kit nello spirito di quello ideato da Irmscher? Aspettate e vedrete.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com