Data uscita Ferrari 488 GTB

Rappresenta l’erede della 458 e si chiama Ferrari 488 GTB, un nome e una sigla quasi reivocativa, caratterizzata da un motore posteriore biturbo da 670 cv che genera un “suono” bellissimo, da vera Ferrari.

Chi ha avuto la fortuna di testarla in anteprima, dichiara che questa Ferrari ha la stessa facilità di ambientazione in strada tanto quanto in pista ed è in grado di dare positive sensazioni di sicurezza anche a chi per la prima volta ci sale e ne assume il comando.

La possibilità di settare i parametri agendo sull’elettronica c’è, con tanto di selezione “Race”, ma c’è anche una componente elettronica che aiuta a mantenere il controllo in sicurezza, la quale interviene con un’azione preponderante sui freni, ripristinando le giuste traiettorie e contenendo le reazioni.

Le sospensioni lavorano bene sulla strada, anche quando vi sono da fare i conti con sconnessioni e irregolarità dell’asfalto. Rispetto alla Ferrari 458 sono cambiate moltissime componenti, moltissimi materiali e quindi anche molte reazioni e sensazioni della vettura.

3 secondi nello scatto 0-100 Kmh, poco più di 8 secondi per arrivare a 200 kmh, prezzo compreso tra 210 e 215 mila euro (optionals esclusi) e …un anno di attesa per averla, ma da settembre è in vendita!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica 5 autostrade italiane con più servizi

Classifica 10 motivi per acquistare Fiat Freemont

Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.