Formula 1, Ferrari, senti Charles Leclerc: “Ci sono passi in avanti, ma non vinceremo presto un titolo mondiale”

La Formula 1 è tra gli sport che più appassiona milioni e milioni di spettatori nel mondo. La grande velocità, unita alla tattica e a sorpassi spettacolari, fanno si che risulti sempre imprevedibili.

La Formula 1 è tra gli sport che più appassiona milioni e milioni di spettatori nel mondo. La grande velocità, unita alla tattica e a sorpassi spettacolari, fanno si che risulti sempre imprevedibili. Sono tanti i piloti leggendari che hanno guidato vetture importanti, come Schumacher, Senna, Prost, e Fangio, per citare quelli del passato; quelli presenti come Hamilton, Vettel e Alonso. Grandi campioni che hanno riscritto le gerarchie delle quattro ruote, suscitando nello spettatore curiosità, portandolo a cercare informazioni sulla storia della formula 1.

Come accennato prima: Hamilton e Vettel sono tra i piloti ancora in corsa che hanno dato tanto per questo sport. I due grandi sportivi stanno affiancando la nuova generazione, della quale fa parte anche Charlers Leclerc. Il pilota è uno dei gioielli della Formula 1 che verrà. Il monegasco, attualmente in forza alla Ferrari, per la quale corre dal 2019, è un classe ’97 ed è soprannominato dai media l’enfant prodige, per il suo immenso talento. È il primo pilota monegasco ad aver vinto un Gran Premio di Formula 1, nonché il pilota più giovane della storia ad aver vinto un Gran Premio al volante di una vettura della scuderia di Maranello.

Charles è chiamato a far risorgere dalle ceneri il Cavallino rampante. Nella stagione attuale è sesto nella classifica pilota, avanti al compagno Sainz. Una stagione non semplice che comunque ha portato dei passi in avanti, non ancora per vincere un titolo mondiale, ma la direzione è quella. Lo ha confermato anche Charles: “Sembra diverso. Già dalla prima gara mi sentivo più sicuro di questa vettura. Le prestazioni complessive sono state semplicemente migliori e siamo stati anche più costanti rispetto allo scorso anno, quindi è bello vederlo. Dimostra che stiamo lavorando nella giusta direzione. La strada è ancora molto lunga per raggiungere i nostri obiettivi, ma è stato un buon passo avanti rispetto allo scorso anno e ora dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione”, ha detto Leclerc.

Leclerc: “La McLaren per sfortuna sta facendo una buona stagione”

Per la maggior parte della stagione, Ferrari è stata al passo con McLaren, quest’ultima è riuscita ad andare avanti grazie al suo 1-2 nella gara a Monza. Adesso, la scuderia di Maranello segue quella britannica di 17,5 punti. Ecco cosa ha dichiarato il pilota del Cavallino rampante: “Sfortunatamente stanno facendo un’ottima stagione, ma è un bene che abbiamo una tale lotta. Siamo stati molto, molto uniti durante tutta la stagione. A Monza, erano molto forti e cercheremo di recuperare ora. Ovviamente, sono molto veloci, anche molto coerenti, quindi ora è nostro compito cercare di massimizzare ogni fine settimana e, si spera, di poter tornare davanti a loro alla fine del campionato”, ha proseguito Charles Leclerc.

Ora mancano le ultime sette gare per migliorare una stagione che tutto sommato, per la Rossa, non è andata malissimo. Certamente il Covid-19 ha inciso molto sulle scelte della scuderia, ma la sensazione è che la Ferrari possa offrire, specialmente nella prossima stagione, ottimi spunti.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Porsche 911 GTS: il nuovo modello “perfetto”

Honda Civic Type R: prime immagini ufficiali

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media