Dodge Charger 2024: caratteristiche, design, motori, prestazioni, interni

La Charger di prossima generazione sarà probabilmente montata sulla piattaforma per veicoli elettrici di grandi dimensioni di Stellantis. Ecco le sue caratteristiche.

Non c’è migliore indicazione del fatto che i veicoli elettrici stanno prendendo il sopravvento della concept car Dodge Charger 2024. Elettrificare una delle muscle car più potenti è un’impresa non da poco, ma che comporta grandi vantaggi in termini di prestazioni.

La Charger di prossima generazione sarà probabilmente montata sulla piattaforma per veicoli elettrici di grandi dimensioni di Stellantis, che si dice possa garantire un’autonomia fino a 800 km. Naturalmente, aumentando le prestazioni ai livelli della Hellcat, l’autonomia stimata sarà probabilmente inferiore.

Dodge Charger 2024: caratteristiche, design, motori, prestazioni, interni

Motore elettrico, potenza e prestazioni

Dodge non ha detto quanti motori alimenteranno i vari allestimenti della nuova Charger, ma si dice che il modello base 340 abbia una potenza di 455 cavalli, mentre il modello medio 440 vanta 590 cavalli. Un allestimento ad alte prestazioni, presumibilmente chiamato SRT Banshee, utilizzerà un’architettura a 800 volt a trazione integrale, ma la potenza di questo modello non è ancora stata rivelata. Sappiamo anche che, invece di una tipica configurazione EV a trazione diretta, la concept car utilizza una trasmissione a più velocità.

Non si tratta di un concetto unico, poiché anche la Porsche Taycan offre qualcosa di simile, e questa configurazione è progettata per migliorare le prestazioni e l’autonomia alle alte velocità. Inoltre, dà al guidatore la sensazione di un cambio di marcia in caso di forte accelerazione.

Interni, comfort e carico

Invece di seguire il formato convenzionale di quattro porte, la Charger concept è stata realizzata come coupé. Il cofano del bagagliaio è un pezzo in stile liftback che si apre su un ampio vano di carico, e Dodge afferma che i sedili posteriori si ripiegano per creare spazio extra per il trasporto di oggetti più grandi, come ad esempio un set di pneumatici freschi.

Dodge Charger interni

Possiamo anche vedere un grande tetto apribile panoramico in vetro, un’elegante leva del cambio con impugnatura a pistola e una calotta in stile caccia per l’interruttore di accensione che si apre. Il design degli interni fonde la tecnologia moderna con i temi del design retrò e include persino un rivestimento testurizzato che intende replicare il trattamento della griglia della Charger del 1968.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche