Fiat Panda elettrica 2024: prezzo, autonomia, costo, quando esce

Fiat Panda elettrica, in arrivo nel 2024 la versione a zero emissioni della quarta generazione della citycar tricolore.

La Fiat Panda si è rinnovata dall’avvento di Stellantis infatti è notizia di pochi mesi fa l’arrivo della Grande Panda una versione rialzata che condivide linee e stile con altre auto del gruppo per vivacizzare un modello iconico della casa torinese ma in generale dell’Italia intera. In questo articolo vedremo come si presenterà la versione elettrica di quest’auto.

LEGGI ANCHE: Toyota GR Yaris 2024 – prezzo, prestazioni, interni

Fiat Panda elettrica 2024: autonomia e quando esce

La Fiat Panda elettrica che arriverà con le varie declinazioni a seconda del modello scelto, variando da “Classic”, “Pandina” fino alla versione più grande che è appunto la “Grande Panda”.

Al momento quello che sappiamo è frutto di indiscrezioni che devono essere ancora confermate. La nuova panda elettrica dovrebbe essere equipaggiata con un motore elettrico dotato di una potenza di 113 cavalli ed una batteria da 44 kWh.

L’autonomia che è il dato che interessa maggiormente la clientela, dovrebbe essere di 320 km. Come anticipato servono conferme da Fiat che arriveranno presto.

Se dovesse essere davvero così, l’autonomia risulterebbe davvero buona, considerando in particolare il tipo di vettura, quasi esclusivamente rivolta alla guida in città.

La data di uscita del modello è il prossimo 11 luglio in occasione del 125esimo anniversario del marchio italiano. In questa occasione verrà presentato il modello e saranno svelati i dettagli relativi alle varie declinazioni della nuova Panda, con un focus sulla versione a zero emissioni.

LEGGI ANCHE: Quanto costa fare passaggio di proprietà – tutte le informazioni

Il prezzo

Il prezzo della nuova Fiat Panda elettrica non è ancora stato svelato, secondo noi dato che l’elettrico rappresenta il mercato principale, con particolare riferimento ai prossimi anni, la Panda potrebbe avere un prezzo di partenza decisamente competitivo.

Si parla di un attacco al listino a partire da 20.000 euro, ben 3.000 in meno rispetto alla e-c3 sorellastra dell’italiana dato che ora Fiat è di proprietà di Stellantis.

Se così fosse arriverebbe il definitivo slancio alle elettriche nel nostro paese dato che saranno accessibili a molte più persone.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche