Notizie.it logo

Gara Giappone 2019: Mercedes vince il campionato

gara giappone

Analisi e risultati di quanto si è visto nel GP del Giappone 2019.

La gara, momento clou del Gran Premio del Giappone sta per iniziare. Le premesse sono positive viste le qualifiche che hanno visto posizionarsi in prima file le due Ferrari. Dietro di loro si sono posizionati i due Mercedes. Ancora più indietro e nettamente in difficoltà rispetto alle aspettativa la Red Bull pronta per il Gp di casa del suo fornitore di motori.

Giappone 2019: gara

La gara in Giappone inizia con una partenza tentennante di Sebastian Vettel che non è stata investigata dai giudici non avendo attivato il sensore essendosi fermato tempestivamente. Charles Leclerc è stato coinvolto in un incidente con Max Verstappen. Dopo il pit-stop dove ha cambiato l’ala anteriore, ora sta provando la rimonta almeno per guadagnare qualche punto per il campionato. Verstappen invece si è ritirato dal gran premio. Il weekend che Honda aspettava da tempo si è trasformato invece in un incubo.

Verso metà gara sono iniziati i valzer dei pit-stop. La Mercedes alla fine ha optato per le due soste con entrambi i piloti.

Bottas in partenza ha approfittato del cattivo start di Vettel per portarsi in testa mantenendo un buon ritmo e confermando il buon passo visto al venerdì. Il finlandese ha effettuato una sola sosta, a differenza di Hamilton che ha optato per la strategia a due soste. Mercedes non aveva a disposizione per entrambi i suoi piloti mescole di gomme nuove.

Vince Bottas! Lewis ci prova.

Hamilton ha conquista la leadership della corsa perché aveva inizialmente effettuato una sola sosta. Secondo la strategia Mercedes l’inglese deve effettuare due soste. Questo ha infatti permesso al suo compagno di tornare in testa come peraltro ha fatto per tutta la gara. Le strategie sono state rispettate e Hamilton è rientrato lasciando la testa della corsa.

Vettel ad inizio gara non aveva il passo per restare con Bottas e dopo la sosta si è piazzato in terza posizione. Con la sosta di Hamilton riesce a mettersi al secondo posto in classifica.

Leclerc è riuscito a risalire sino al sesto posto dall’ultimo in cui si è ritrovato dopo il contatto con Verstappen. Restando in casa Red Bull fantastica la gara disputata da Albon che giunge al quarto posto salvando per quanto possibile il fine settimana Red Bull.

Nel finale bellissimo duello tra Vettel e Hamilton. Il tedesco riesce a stare davanti all’inglese della Mercedes giungendo al traguardo in seconda posizione. Bottas vince il gran premio del giappone. La Mercedes vince il titolo costruttori 2019 grazie al primo e terzo posto ottenuto nel gran premio.

Gara Giappone: il commento

Ci si aspettava senza dubbio una gara diversa da parte della Ferrari visto quanto fatto in qualifica. La partenza e il poco ritmo di Vettel unito all’incidente con Verstappen hanno complicato la gara. Mercedes ha gestito la corsa, dimostrando di avere più passo rispetto agli avversari. Il team di Brackley ha eguagliato la Ferrari vincendo il sesto titolo costruttori consecutivo.

Un plauso ad Albon e Sainz che sono giunti rispettivamente al quarto e quinto posto disputando un’ottima gara. Bravo Ricciardo che è giunto al settimo posto portando a punti una Renault in difficoltà durante tutto il fine settimana. Male l’Alfa Romeo con entrambi i piloti pesantemente distanti dalla zona punti. Ora la prossima gara sarà in Messico dove Hamilton si dovrebbe laureare per la sesta volta in carriera campione del mondo di Formula 1.

I risultati

Di sotto il riepilogo di quanto successo in pista con i risultati del GP.

Tempo
1 77 V. Bottas Mercedes
2 5 S. Vettel Ferrari + 11″376
3 44 L. Hamilton Mercedes + 11″786
4 23 A. Albon Red Bull + 61″152
5 55 C. Sainz McLaren + 69″081
6 16 C. Leclerc Ferrari + 1 giro
7 3 D. Ricciardo Renault + 1 giro
8 10 P. Gasly Toro Rosso + 1 giro
9 27 N. Hulkenberg Renault + 1 giro
10 18 L.

Stroll

Racing Point + 1 giro
11 26 D. Kvyat Toro Rosso + 1 giro
12 4 L. Norris McLaren + 1 giro
13 7 K. Raikkonen Alfa Romeo + 1 giro
14 8 R. Grosjean Haas + 1 giro
15 99 A. Giovinazzi Alfa Romeo + 1 giro
16 20 K. Magnussen Haas + 1 giro
17 11 S. Perez Racing Point Retirado
18 63 G. Russell Williams + 2 giri
19 88 R. Kubica Williams + 2 giri
20 33 M. Verstappen Red Bull Retirado
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche