Gli optional più costosi per auto: superlusso con cifre da capogiro

Gli optional più costosi e molto particolari a cifre da capogiro per la dotazione di auto di lusso e super lusso

Quando si acquista una nuova auto una delle domande più importanti riguarda i suoi optional ovvero tutti quegli elementi che connotano la comodità della vettura e soprattutto permettono una piena personalizzazione. Ci sono alcuni economici ed altri molto costosi, in generale fanno lievitare di molto il costo finale del prodotto.

In alcuni casi però, soprattutto quando si punta a prodotti di lusso, le auto diventano veri e propri tesori.

Optional più costosi: gli accessori di lusso 

Uno degli optional più costosi in commercio è un profumatore per auto realizzato da Mercedes che costa ben 5000 euro e viene montato sulla Maybach. Un altro prodotto da capogiro è per la Ferrari 812 Superfast che può essere venduta con un sacco da golf perfettamente abbinato per colore e tessuto dal semplice costo di 8600 euro.

Certo, se si spendono 300 mila euro per la vettura, si possono aggiungere anche questi dettagli. Porsche invece incanta tutti con i dischi a freno carboceramici per la Panamera composti in fibra di carbonio e carburo di silicio, unici nel loro genere. Servono ad assorbire l’energia e rendere ancora più potente la vettura, hanno un costo di 17300 euro.

Optional più costosi: gli accessori extralusso

Roll Royce monta sulla Phantom dei pannelli che si possono mettere sul cruscotto che sono vere e proprie opere d’arte.

Questo accessorio ha un costo di 24700 euro. Anche la Ferrari propone dei cerchi particolari, la casa di Maranello li produce con tanto di diamanti incastonati per 39100 euro, sicuramente tra gli optional più costosi del mercato. Mercedes propone anche di rivestire gli interni con un modello che si chiama “Designo” e permette di scegliere alcuni soggetti particolari come il granito. Lo scintillio è garantito ma il costo piuttosto elevato e arriva anche a 50 mila euro.

Optional più costosi: gli accessori più sfarzosi 

Percorrendo la via dello sfarzo, tra gli optional più costosi bisogna citare Roll Royce che inserisce nelle auto un baule in alluminio e fibra di carbonio, pelle nera e legno di quercia. Quando viene aperto espone quattro flute di prosecco e una bottiglia di champagne. Si apre con un semplice tocco per 59250 euro. La Pagani Huayra, tra le auto più costose di sempre, può essere accessoriata con una carrozzeria in carbonio dal costo di 127 mila euro. Tra gli optional più costosi l’orologio Breitling che può essere montato sulla Bentley Bentayga per il costo di 182 mila euro. Tornando in casa Ferrari invece per avere un frontale in carbonio è prevista una piccola spesa di 275.500 mila euro.

Scritto da Valentina Giungati
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

McLaren 765 LT Spider: prezzo e caratteristiche

Cupra UrbanRebel: il concept del nuovo EV

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media