Gomme usate, perché sceglierle senza rinunciare a qualità e sicurezza

Per un mondo più green e per non gravare troppo sul proprio portafoglio, l'acquisto di gomme usate può rivelarsi vincente: quali scegliere e perché?

Pneumatici invernali ed estivi: periodicamente è necessaria la sostituzione delle gomme per auto e moto. Tra le opzioni che il consumatore può tenere in considerazione, c’è anche l’acquisto di gomme usate: perché sceglierle?

Gomme estive, invernali e quattro stagioni

In ogni periodo dell’anno, per assicurarsi condizioni di massima sicurezza alla guida, è importante che la nostra auto, così come la nostra moto, sia dotata degli pneumatici giusti.

Le gomme invernali sono appositamente realizzate per viaggiare in sicurezza anche quando l’asfalto è bagnato e scivoloso, non sbandando neppure quando in strada c’è neve o ghiaccio. La mescola è più morbida e ricca di silice, garantendo buona aderenza al terreno anche in caso di basse temperature. Inoltre, per migliorare l’aderenza e intrappolare la neve, il battistrada è ricco di lamelle. Per garantire prestazioni sicure, è fondamentale anche il livello di consumo del battistrada.

Nei mesi invernali, chi circola senza gomme termiche (o catene a bordo) su strade dove è previsto l’obbligo (sia in centro abitato sia su autostrada o strada extraurbana) rischia una sanzione amministrativa anche salata. Va incontro a possibili provvedimenti anche chi circola con pneumatici non omologati.

  • Minor spazio di frenata (importante quando la strada è bagnata o scivolosa);
  • Maggiore trazione;
  • Aderenza maggiore sia su fondi asciutti sia su quelli bagnati;
  • Usura del battistrada inferiore.

Anche nel caso delle gomme estive, la mescola è realizzata appositamente per migliorare i viaggi durante i mesi più caldi dell’anno. Al contrario, a contatto con le basse temperature si indurisce e compromette la tenuta.

Chi preferisce raggiungere un buon compromesso tra le due tipologie di pneumatici può optare per le gomme quattro stagioni, consigliabili in particolare a chi è abituato a percorrere un numero piuttosto ridotto di chilometri nel corso dell’anno. Non hanno la stessa tenuta di una gomma estiva o di una invernale, ma la mescola estiva si coniuga al disegno del battistrada invernale o viceversa.

Perché acquistare gomme usate

Chi non dispone delle gomme quattro stagioni, per due volte all’anno deve fare i conti con il gommista. Come sempre, a risentirne è soprattutto il portafoglio.

La soluzione? Scegliere gomme usate. In questo modo, infatti, si ha la certezza di risparmiare soldi, senza rinunciare a qualità e sicurezza (fondamentale quando si è alla guida). Sono disponibili pneumatici usati per auto e moto, sia estivi sia invernali. Anche chi sceglie le gomme quattro stagioni può optare per l’acquisto dell’usato. Ce ne sono di tutte le misure, anche delle migliori marche. Per chi non vuole spendere cifre particolarmente elevate per il cambio gomme annuale, la scelta di gomme di seconda mano può rivelarsi vincente.

Spesso molti automobilisti commettono un errore che può costare caro. Infatti, in tanti finiscono per comprare gomme scadenti, pur di spendere un po’ meno. Al contrario, gli pneumatici usati, rigenerati o ricostruiti sono più economici rispetto a quelli nuovi. Tuttavia, è importante confrontarsi con attenzione e informarsi al meglio: per non mettere a rischio la sicurezza alla guida, resta fondamentale acquistare solo pneumatici di qualità, anche nel caso in cui si optasse per l’usato.

Inoltre, quando si acquistano gomme usate è importante essere a conoscenza di specifiche caratteristiche. In particolare, è utile sapere il livello di usura del battistrada (quando raggiunge 1,6 millimetri, la gomma è da sostituire).

In molti si domandano quindi quanto possono risparmiare con l’acquisto di gomme usate. Una risposta univoca è pressoché impossibile da dare. Molto, infatti, dipende dalle intenzioni di chi vende e di chi compra. Il prezzo può variare anche in base alle condizioni e all’usura. Tuttavia, in alcuni casi è possibile risparmiare fino al 50%. Gli pneumatici, si sa, hanno un costo non particolarmente conveniente: la possibilità di pagarli a metà prezzo (o quasi) appare davvero irresistibile.

Attenzione all’ambiente

Non solo un occhio al portafoglio: oggi più che mai, è importante prestare attenzione anche all’ambiente. In tal senso, la scelta di gomme usate può offrire un contributo significativo. Specifici processi di recupero permettono di rigenerare uno pneumatico arrivato a fine vita, garantendo un minore impatto sull’ambiente.

Uno pneumatico usurato può essere smaltito o ricostruito. In tal caso, si realizza un nuovo battistrada servendosi di un numero ridotto di materie prime. Riciclo e sostenibilità sono le parole chiave: la rigenerazione delle gomme, infatti, rappresenta un processo sempre più efficace, riducendo gli sprechi e diminuendo i consumi energetici.

Scegliere Opisto

Per scegliere con sicurezza prodotti usati di qualità, è possibile optare per Opisto, lo specialista per i ricambi d’auto usati.

I prodotti sono testati e garantiti fino a 2 anni. Il pagamento è sicuro al 100%, ma se il cliente non è soddisfatto può chiedere il rimborso (il reso è previsto entro 14 giorni).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Honda annuncia due nuove elettriche, tra cui una possibile NSX

Assicurazioni RC Auto: scopriamo le province italiane più care e quelle più economiche

Leggi anche
Contents.media