KTM 1290 Super Adventure R, estremizzata per l’Off-Road

La KTM 1290 Super Adventure guadagna la "R", per segnalare la sua indole più specialistica rispetto alle altre versioni

La KTM ha presentato la nuova 1290 Super Adventure R, che rispetto alle altre versioni è inidcata per un utilizzo più specialistico in fuori strada, grazie a diversi componenti esclusivi e ad alcuni tarati in maniera diversa. Oltre alle novità tecniche, arriva anche una livrea dedicata alla “R” e il motore LC8 diventa omologato Euro 5.

Chiaramente questa 1290 Super Adventure R non è una moto alla portata di tutti ma è sicuramente ricca di contenuti interessanti che meritano di essere notati.

Caratteristiche tecniche della KTM 1290 Super Adventure R

Partendo dalle parti in comune con le altre 1290 Super Adventure, il motore è il solito LC8: bicilindrico a V di 75 gradi da 1.301 cc che in questa configurazione eroga 160 cavalli a 9000 giri/min. e sviluppa una poderosa coppia di 140 Nm a 6750 giri/min.

Pur guadagnando l’omologazione Euro 5, il motore non ha perso nulla in termini di potenza e di coppia. La dotazione elettronica per gestire la 1290 Super Adventure R è molto ricca: strumentazione TFT da 7 pollici con possibilità di connessione con l’App “KTM MY Ride” scaricabile a pagamento, 4 riding modes (Rain, Street, Sport e Off-Road), piattaforma inerziale a sei assi che gestisce: controllo di trazione, ABS Off-Road, controllo di stabilità in frenata (MSC), controllo di trazione e controllo della coppia in fase di rilascio (MSR); compresi anche avviamento Keyless e sensori di pressione degli pneumatici. Come optional sono disponibili la modalità Rally – che come suggerisce il nome è dedicata all’utilizzo più estremo – che regola la risposta del motore e lo slittamento della ruota posteriore, e il cambio elettronico “Plus”. Passando alla ciclistica, anche qui gli interventi sono stati numerosi. Le sospensioni hanno subito un aumento dell’escursione e i pesi sono stati redistribuiti per gestire meglio l’ingombro importante della KTM 1290 Super Adventure R. Il telaio è un traliccio in acciaio al cormo-molibdeno, la sospensione anteriore è una forcella rovesciata WP Xplor PDS completamente regolabile con steli da 48 mm mentre al posteriore troviamo un monoammortizzatore WP Xplor PDS, anch’esso regolabile. L’impianto frenante è composto da una coppia di dischi anteriori da 320 mm con pinze Brembo ad attacco radiale a quattro pistoncini e da un disco posteriore da 267 mm con pinza a due pistoncini. Gli pneumatici misurano 90/90 all’anteriore e 150/70 al posteriore e vengono montati su cerchi a raggi con misure differenziate: anteriore da 21 pollici e posteriore da 18 pollici, con possibilità di ospitare pneumatici tubeless. Il serbatoio costruito in tre parti ha una capienza di 23 litri; la KTM 1290 Super Adventure R pesa a secco 217 kg che salgono a 240 kg in ordine di marcia.

Prezzo e disponibilità

La KTM 1290 Super Adventure R è già disponibile ad un prezzo che parte da 19.850 euro franco concessionario in un unica livrea.

LEGGI ANCHE: Kawasaki KLR 650 e Moto Guzzi V85TT

Scritto da Stefano Ferrari
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vespa Primavera 125: caratteristiche e novità

Sospensioni della moto: come si regolano?

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media