La Peugeot e-Legend sta finalmente per arrivare?

La e-Legend, una coupé che ricorda molto sottilmente la Peugeot 504 a due porte, ha fatto scalpore...

All’ultima edizione del Salone dell’Auto di Parigi, che risale già a 4 anni fa (dal 4 al 14 ottobre 2018), l’imperdibile Peugeot e-Legend era esposta accanto a un leone gigante. La e-Legend, una coupé che ricorda molto sottilmente la Peugeot 504 a due porte, carrozzata da Pininfarina, ha fatto scalpore.

È stata senza dubbio la protagonista dello spettacolo.

La stampa e il pubblico erano così ammirati che alcuni lanciarono una petizione affinché, sotto pressione, i dirigenti di Peugeot convalidassero l’industrializzazione del progetto. Il resto è noto, tutto finì per essere messo a riposo e la Peugeot e-Legend fu saggiamente restituita al museo.

Peugeot e-Legend: un’occasione mancata

Tanto peggio per la coupé che avrebbe potuto superare la gamma e sfidare la Polestar 1, la BMW i4 e la Tesla Model 3 con l’esclusività di una coupé.

La macchina elettrica da 340 kW (462 CV) con 800 Nm di coppia alle quattro ruote le avrebbe permesso di raggiungere una velocità massima di 220 km/h e un tempo da 0 a 100 km/h di soli 4 secondi. Per l’edizione 2022 del Salone di Parigi, Peugeot cambierà approccio, il marchio del Leone sarà molto più pragmatico con un’offensiva dedicata alla 408, la sua nuova stella che arriverà nelle concessionarie all’inizio del 2023.

A meno che non ci sia una sorpresa dell’ultimo minuto di cui non siamo al momento a conoscenza, non dovrebbero esserci prototipi spettacolari in programma. Il marchio dovrebbe piuttosto puntare sulla bellezza… interna.

Peugeot e-Legend design

La Peugeot 208 come probabile auto più venduta in Europa

Mentre la Peugeot 3008, che ha sei anni, comincia a soffrire per la mancanza di vendite sia in Europa che in Italia (-24,9% da gennaio a luglio 2022), la piccola 208 è in gran forma. Dall’inizio dell’anno è al primo posto nelle vendite di auto nuove nel Vecchio Continente ed è uno dei pochi modelli della top 10 con una dinamica positiva, che la pone in un’ottima posizione per sottrarre la corona alla Volkswagen Golf.

La Golf, l’auto più amata d’Europa nel 2021, sta faticando a trovare la sua strada dal gennaio 2022, con un calo delle vendite di 1/3 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e, ad oggi, un modesto quarto posto per questo best-seller abituale. Più di 23.000 registrazioni lo separano dalla 208, tanto che sembra quasi certo che non riuscirà a recuperare il ritardo. Per invertire la tendenza, la compatta di Wolfsburg dovrebbe essere in grado di superare il fratello T-Roc e l’inarrestabile Dacia Sandero, che sta guadagnando un altro posto nella gerarchia.

Si tratta di un piccolo fenomeno che sta nascendo in sordina, visto che bisogna tornare al 2006 per vedere una Golf – all’epoca di quinta generazione – espulsa dal trono da una Opel Astra. Tra le altre sorprese di questa top 10, notiamo l’assenza della Clio (quarta nella classifica generale del 2021) relegata al 16° posto. In effetti, non ci sono modelli Renault. Dello stesso gruppo, il marchio rumeno Dacia sta facendo molto meglio.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com