Lamborghini Urus Artic Truck: fuoristrada per condizioni estreme

Lamborghini Urus Artic Truck, il designer messicano Abimelec Arellano ha creato via render una versione artica del suv di Sant'Agata Bolognese.

La Lamborghini Urus è un suv supersportivo che è praticamente adatto praticamente a qualsiasi contesto cosa succede se viene estremizzato per delle condizioni davvero al limite del proibitivo come le zone artiche? Nasce la versione denominata Artic Truck per opera di un giovane designer messicano che ha pensato di farne un render digitale.

Vi spieghiamo tutto in questo articolo.

Lamborghini Urus Artic Truck : scheda tecnica

Tecnicamente questa versione speciale della Urus non dovrebbe differire di molto rispetto alla versione reale, se mai dovesse essere prodotta, naturalmente trattandosi di un disegno è interessante pensare di poterla vedere con una potenza diversa rispetto alla versione reale.

Già la potenza massima della versione reale dovrebbe bastare per qualunque viaggio estremo, stiamo parlando di una vettura dotata di un V8 4.0 biturbo capace di erogare una potenza massima di 650 cavalli che la proiettano ad una velocità massima fissata in 305 km/h.

Dato che è concesso viaggiare con la fantasia si può pensare di elevarla a 700 cavalli ed oltre, portando anche il valore di coppia massima dagli 850 Nm originali ad oltre 1000, cifre da autoarticolato.

Altre caratteristiche

Quello che colpisce immediatamente di questa speciale versione è il suo design particolare, molto simile ad un monster-truck.

La Urus in questo “allestimento” è dotata di pneumatici di dimensioni esagerate, gancio di traino, verricello e portapacchi sopra il tetto con posizionata sopra una ruota di scorta.

La vettura naturalmente è stata rialzata a livello di assetto, rispetto alla versione normale, per permettere manovre più agevoli nelle condizioni in cui si troverebbe a correre. Anche i parafanghi sono stati modificati diventando così molto più bombati rispetto a quelli presenti sul “Toro” reale.

Potrà diventare realtà? Lamborghini difficilmente spingerebbe per la produzione di una versione così particolare del proprio suv. Il Tuner Mansory ha realizzato una sua versione di quest’auto dotata di un proprio bodykit e con una potenza portata ad 810 cavalli e 1000 Nm di coppia.

Ciò detto l’idea di Abimelec Arellano è davvero interessante e mostra le ottime capacità di design che egli possiede.

LEGGI ANCHE:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le auto di Tom Hanks e la speciale passione per le italiane

Le auto di La Isla Minima: la Chrysler 180 che insegue il killer

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media