MG: il produttore cinese in ascesa

L'azienda sta continuando a svilupparsi.

MG, un marchio britannico quasi centenario, è passato sotto la proprietà cinese nel 2005 e ha fatto il suo ritorno in Europa nel 2020. Inizialmente lo ha fatto con un unico modello: un SUV 100% elettrico chiamato ZS EV. Questo è stato rapidamente seguito da un secondo SUV, questa volta un ibrido plug-in, l’EHS.

I primi risultati sono piuttosto conclusivi, sia sul vecchio continente (le vendite sono state moltiplicate per 5 tra il 2020 e il 2021) e in Italia.

L’azienda, quindi, continua a svilupparsi e sta andando all’offensiva quest’anno. Oltre alla MG5, che abbiamo presentato pochi giorni fa, la ZS EV è stata appena selezionata per il suo rinnovamento di metà carriera. Nel frattempo, il produttore sta aprendo gli ordini per il suo secondo SUV elettrico, la Marvel R.

MG: un restyling per la ZS EV

Con fari ridisegnati, un nuovo paraurti anteriore e, soprattutto, una griglia completamente rivista, il restyling della 2021 ZS EV è chiaramente visibile, ricordando uno dei suoi concorrenti più vicini, la Kona Electric. L’evoluzione è un po’ meno evidente nella parte posteriore con, anche lì, fari rivisti e una fibbia così come un logo ridisegnato non più su sfondo nero. Lo stesso vale per l’interno dove lo stile del cruscotto non si evolve.

La tappezzeria scelta sembra migliore però, speriamo che sia bella come la EHS.

Tuttavia, è la parte tecnica che si evolve di più. Una nuova batteria con una capacità maggiore (70 kWh, rispetto ai 44,5 kWh del modello senza stile) sarà disponibile dal lancio alla fine di ottobre per 34.990 euro (un prezzo molto competitivo). Con esso, la ZS EV può ora percorrere 440 km con una sola carica (ciclo WLTP), rispetto ai 263 km del vecchio modello.

Una seconda batteria con una capacità inferiore (50,3 kWh) e un’autonomia di 320 km sarà disponibile più tardi.

Questa variante costerà leggermente meno: 30.990 euro. MG annuncia che questo modello può essere ricaricato più velocemente di prima.

MG 5

Introduzione della Marvel R

Anche la grande Marvel R (lunga 4,67 m, vicina alle dimensioni della Tesla Model Y) sta entrando in catalogo, con i primi esemplari in arrivo nelle concessionarie a fine mese. Sono disponibili due versioni: una variante a trazione posteriore con due motori elettrici che producono 132 kW (circa 180 CV) e una variante a trazione integrale con un motore aggiuntivo sull’asse anteriore che produce 212 kW (288 CV). Entrambi sono dotati di una batteria da 70 kWh, che permette al primo di percorrere 402 km e al secondo 370 km con una sola carica (sempre sul ciclo WLTP).

Sono disponibili tre livelli di allestimento (Comfort, Luxury e Performance), con il più alto, Performance, riservato alla variante più potente. Ruote da 18″, pompa di calore, tetto panoramico, portellone elettrico e climatizzatore bi-zona sono di serie sull’entry level. Il Luxury, giustamente chiamato così, aggiunge la pelle, una telecamera a 360°, ruote da 19 pollici e illuminazione ambientale. Oltre al motore più potente, l’assetto Performance aggiunge un sistema audio Bose.

I prezzi sono, come sempre con MG, competitivi. Tra 39.990 e 48.990 euro, sono molto più competitivi di quelli di una Model Y, che costa un minimo di 59.990 euro. Per esempio, il top della gamma Performance costa 3.490 euro in meno della ID.4 GTX con quasi la stessa potenza (299 CV).

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volkswagen Taigo: arriverà presto nelle concessionarie

La segnaletica stradale è sempre più importante nelle autostrade

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media