Moto Guzzi V7: la due ruote mangiatrice d’asfalto

Moto Guzzi V7: caratteristiche, dimensione, freni, motore. Tutto ciò che c'è da conoscere sulla due ruote.

La Moto Guzzi presenta il suo nuovo modello, denominato V7 Stone, appena lanciato sul mercato, dalla nota azienda motociclistica. Le dimensioni del due ruote sono le seguenti: la lunghezza pari 2.185 mm, la larghezza pari 840 mm e l’altezza pari 1160 mm.

L’inizio della produzione è cominciato nel 2020 e rientra nella categoria dei veicoli Naked, con prezzo stimato sui 8.840 €.

Le caratteristiche del motore della Moto Guzzi V7

L’altezza minima da terra resta di 181 mm, mentre l’altezza minima della sella da terra rimane pari 780 mm, mentre l’interasse presenta una lunghezza pari 1.465 mm e il suo peso in ordine di marcia pari 199 kg.

Il motore possiede cilindrata molto alta: 853 cc ed è termico, con due cilindri e quattro tempi, configurazione a V, disposizione trasversale e inclinazione a 90° La tipologia del raffreddamento resta ad aria, mentre l’avviamento è elettrico e l’alimentazione a iniezione, con alesaggio pari 84 mm e corsa di 77 mm. La frizione è monodisco e il propulsore possiede due valvole, mentre la distruzione rimane monoalbero e il controllo trazione è integrato. Non possiede il dispositivo ride by wire, mentre presenta due mappe del motore, con potenza pari 65 cv e coppia pari 7 kgm.

Le caratteristiche del telaio, dei freni, delle sospensioni del nuovo modello Moto Guzzi V7

La tipologia delle emissioni è Euro 5 ed è depotenziata, con cambio meccanico e sei marce, e con capacità serbatoio carburtante pari 15 litri benzina. La capacità in riserva invece pari a quattro litri, mentre la trasmissione finale è ad albero. Il telaio presenta una doppia culla con elementi imbullonati, mentre la sospensione anteriore ha una forcella telescopica idraulica con diametro pari 40 mm. L’escursione anteriore possiede una lunghezza pari 130 mm, mentre la sospensione posteriore ha un forcellone oscillante in lega leggera, con due ammortizzatori Kayaba pluri regolabili. L’escursione posteriore è di 91 mm, mentre il freno anteriore è a disco, e misura 320 mm, come quello posteriore e misura 260 mm. Possiede il controllo Abs e le ruote sono integrali con misura cerchio anteriore pari 16 pollici come il posteriore.

Una grande motocicletta, di una grande marca, colla quale potersi divertire e sfruttare al massimo la sua potenza nei propri viaggi.

Scritto da Andrea Rizzatello
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bmw 1250 GS: quali sono le principali caratteristiche

Suzuki Burgman AN 650: la due ruote solida e compatta

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media