Nuova auto Skoda: al lavoro sulla prossima anti Dacia Spring

Skoda ha in cantiere un nuovo modello elettrico per la sua gamma entry-level. La sfida consiste nel raggiungere prezzi simili a quelli della Fabia a combustione interna.

Skoda sta accelerando la sua offensiva elettrica e sta preparando la sua nuova auto. Il marchio aveva già confermato il lancio di tre nuovi modelli connessi entro il 2030. Ciò avverrà già nel 2026. C’è un veicolo urbano, frutto di un progetto congiunto con Cupra e Volkswagen, un SUV compatto e un grande SUV a 7 posti.

Quest’ultimo è stato appena presentato in anteprima dalla concept car Vision 7S.

Ed è proprio durante la presentazione di questo studio di stile che Klaus Zellmer, il capo del marchio ceco, ha accennato ai media inglesi allo studio di un veicolo elettrico per la sua gamma entry level, che si collocherebbe al di sotto del primo modello urbano elettrico previsto.

Nuova auto Skoda: al lavoro sulla prossima anti Dacia Spring

L’obiettivo di questo veicolo è avere prezzi simili a quelli della Fabia per poterla sostituire.

Ma il compito non è facile: Klaus Zellmer ha ricordato che la sfida più grande è stata quella di abbassare il prezzo delle batterie. Questo è l’opposto di ciò che sta accadendo attualmente, con l’aumento dei prezzi dei materiali che fa lievitare il prezzo di vendita dei veicoli elettrici. Anche la Dacia Spring si sta avvicinando alla soglia dei 20.000 euro, un prezzo a cui il gruppo Volkswagen puntava per le sue prossime city car multiuso, previste per il 2025.

Queste potrebbero avere un biglietto d’ingresso più vicino ai 25.000 euro, il che lascia spazio a un modello inferiore a quello di Skoda. Attualmente, la Fabia parte da 17.000 euro.

Per contenere il prezzo d’ingresso di questa city car elettrica, che potrebbe essere basata su una versione semplificata della piattaforma MEB, Skoda dovrebbe ridurre le specifiche tecniche, con una batteria di capacità inferiore. Il modello avrebbe un posizionamento urbano, come la Dacia Spring.

L’autonomia di 230 km di quest’ultimo non gli impedisce di avere un grande successo in Europa. Klaus Zellmer ha ricordato l’importanza per Skoda di essere un marchio accessibile all’interno del gruppo VW. Non c’è dubbio che il rumeno sarà nel suo mirino.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media