La nuova Vauxhall Astra arriva con un look tagliente e potenza PHEV

Speriamo che il nuovo layout dello schermo sia più facile da usare...

La nuova Vauxhall Astra ha fatto un altro colpo di genio: arriverà con un look tagliente e potenza PHEV. Progettata per combattere la Focus, la Golf, la Ceed e oltre, la nuova Astra è rinata con un nuovo design rivoluzionario e una tecnologia propria del 2020.

Vauxhall Astra: quante pieghe e linee!

L’ultima Astra è un’altra auto dall’aspetto nitido del capo del design Mark Adams e del suo team. La disposizione frontale “vizor” del marchio è presente e corretta. Questa volta con piccole prese d’aria nella griglia, se la si confronta con la nuova Mokka, e con DRL orizzontali e superfici pulite. La parte posteriore riceve lo stesso trattamento angolare: non c’è quasi nessuna curva in vista.

All’interno, un layout pulito dell’abitacolo ruba la vostra attenzione. C’è un nuovo design del volante, uno che presumibilmente si farà strada su altre nuove Vauxhall nei prossimi anni. L’auto si caratterizza anche con una progressione del layout dello schermo ‘Pure Panel’, con due schermi da 10 pollici fusi insieme in un unico elemento di design.

I sedili certificati AGR (‘Aktion Gesunder Rücken’ o ‘Campagna per schiene più sane’) sono più bassi di 12 mm e offrono un contorno ‘comfort’ e ‘sport’ tramite regolazione elettrica.

Vauxhall dice che i rivestimenti in pelle nappa e alcantara sono sulla lista delle opzioni.

Vauxhall Astra: quali motori e specifiche sono disponibili?

È un gruppo prevedibile, dato il DNA dell’Astra con la nuovissima Peugeot 308. Ci saranno opzioni a benzina e diesel da 108 e 127 CV, con un manuale a sei velocità o un automatico a otto velocità in offerta – a seconda del motore scelto.

Una prima volta per l’Astra, tuttavia, è l’aggiunta di una variante ibrida plug-in con 222bhp.

Vauxhall non ci ha ancora dato dei numeri certi, ma ci aspettiamo che il PHEV faccia circa 30 miglia di guida elettrica con una singola carica. È scontato che sarà anche la versione con l’accelerazione più rapida. Dato l’uso della piattaforma Stellantis EMP2, Vauxhall dice che la nuova Astra è 4 mm più lunga ma con un aumento di 13 mm nel suo passo, dandole lo stesso interasse della nuovissima Peugeot 308. Non è una sorpresa. Vauxhall sostiene inoltre che la nuova Astra è anche il 14% più rigida torsionalmente di prima.

Lo spazio del bagagliaio è valutato a 442 litri con i sedili posteriori su.

Qualche aggiornamento tecnologico?

La nuova Astra debutterà con un nuovo sistema di infotainment per sfruttare appieno il nuovo layout dello schermo Pure Panel. Abbandona quindi il sistema operativo laggoso, a bassa risoluzione e goffo usato da quasi tutti i modelli ex-PSA-ora-Stellantis di Citroen, Peugeot, DS ecc. Non sappiamo ancora se sia più facile da usare, ma abbiamo le dita incrociate.

Altrove, le luci LED a matrice IntelliLux di Vauxhall sono un’opzione, e anche le tecnologie di guida semi-autonoma possono essere specificate. Qualcosa che Vauxhall chiama IntelliDrive.

Nuova Vauxhall Astra: prezzo e data di uscita

Ci aspettiamo che i prezzi partano da circa 20.000 sterline, con l’apertura degli ordini nell’autunno del 2021. I primi saranno consegnati nei primi mesi del 2022.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gemballa Marsien: supercar off-road pronta per la produzione

Ineos Grenadier: cinque dettagli interessanti sul suo interno

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media