Peugeot svela il nome della sua nuova berlina

Si avvicina la presentazione del nuovo crossover, che sarà svelato verso la fine di giugno. E non ci sono dubbi sul fatto che questa nuova vettura si chiamerà 408.

La nuova berlina di Peugeot è una grande novità per il 2022. Se avevamo scommesso sul nome 4008, dovremo togliere uno “0” e chiamarlo 408: ora è ufficiale. Un nome già usato in Cina per indicare una 308 con una proboscide.

Questo nuovo modello sarà presentato verso la fine di giugno. Il produttore ha appena condiviso una primissima foto in cui il suo nome compare nella parte superiore della griglia.

Nuova berlina Peugeot: un frontale da 308

Ovviamente, per il momento dovremo accontentarci di poco. Ma questo piccolo dettaglio la dice lunga sull’aspetto del frontale di questa 408 che dovrebbe, contro ogni previsione, ispirarsi a quello della 308 di ultima generazione.

Il nome del modello è collocato rigorosamente nello stesso punto, il logo Peugeot con accenti retrò ne fa parte, mentre il design della calandra è abbastanza simile. Una piccola particolarità, tuttavia, è la presenza di sottili linee blu, come richiamo al colore della carrozzeria.

Per il resto, ci aspettiamo di trovare fari a forma di artiglio e grandi scanalature laterali che le conferiscono un aspetto muscoloso, come sulla 308. La 408 è stata avvistata più volte dai fotografi spia.

Il termine crossover sembra appropriato, quello di SUV-coupé un po’ meno. Lunga e molto bassa, a quanto pare, dovrebbe mescolare i generi più come una Citroen C5 X che come una Renault Arkana. Inoltre, nel suo comunicato stampa, Peugeot utilizza il termine “Fastback” per caratterizzare questi modelli a due volumi la cui linea del tetto scende verso la parte posteriore dell’auto.

Questo è da confermare, ma le appendici del SUV dovrebbero essere piuttosto ridotte e questa 408 dovrebbe essere più simile a una berlina rialzata.

Infine, la scelta del nome non è casuale: le due cifre sono riservate ai SUV…

Peugeot nuova berlina 408

Confermata la presenza di un ibrido ricaricabile

Un altro dettaglio condiviso, ma non presente nel comunicato stampa, è che la 408 offrirà un motore ibrido ricaricabile. Non si tratta di una vera e propria sorpresa, dato che gli ultimi modelli del produttore francese appartengono alla stessa categoria. In altre parole, dovremmo trovare almeno una delle due varianti ibride plug-in della 308, da 180 CV e 225 CV, su una vettura compatta di cui utilizzerà la piattaforma. Naturalmente, le versioni con motore a combustione saranno incluse nel catalogo, anche se Peugeot non lo ha ancora confermato.

E possiamo aspettarci una 408 a emissioni zero, come presto avverrà per la 308. E, come la 308, la 408 sarà assemblata in Francia, a Mulhouse. Se verrà presentata tra poco meno di un mese, sarà una delle grandi protagoniste del prossimo Salone dell’Auto di Parigi, che tornerà in ottobre dopo tre anni di assenza.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media