Pneumatici Michelin crossclimate: misure e prezzi

Ideali nella stagione invernale, i Crossclimate di Michelin non temono il manto stradale bagnato, innevato, ghiacciato

Michelin Crossclimate è un innovativo pneumatico estivo che fa la differenza. Grazie all’innovativa mescola e alle lamelle progettate per garantire alte prestazioni, Michelin Crossclimate vi forniranno il miglior grip possibile anche su strada bagnato, innevato, ghiacciato. Vediamo quali sono le qualità migliori di queste gomme e quali sono i prezzi di vendita al pubblico.


pub

Pneumatici Michelin

Michelin è uno dei principali costruttori mondiali di pneumatici. Fondata nel 1889, l’azienda ha più di 70 stabilimenti dislocati in tutto il mondo – la sede della Casa Madre è a Clermont-Ferrand, in Francia – per una produzione complessiva che sfiora i 200 milioni di pneumatici ogni anno.

Le gomme Michelin sono note, conosciute e utilizzate in tutti e cinque i continenti. Oltre alla loro indiscutibile qualità – non a caso sono utilizzati anche in competizioni agonistiche quali la MotoGP – a rendere famoso il costruttore francese ha senz’altro contribuito il Bibendum, noto anche come “omino Michelin.

Michelin ogni anno edita la guida Michelin, conosciuta anche come la guida rossa, ossia un concentrato della migliore offerta in termini di ristoranti. Michelin ha come obiettivo una mobilità sempre più sicura, efficace, sostenibile. La casa ha dichiarato un impegno nel campo dell’innovazione continua. Tanto che oggi utilizza al minimo le risorse per ridurne l’impatto sull’ambiente e sulla società.

Nonostante questo, l’obiettivo dichiarato resta quello di offrire al cliente non solo un alto e costante livello di sicurezza, ma anche risparmio di carburante.Ciò è possibile grazie alla bassa resistenza al rotolamento, e eccellente durata. Lo scorso settembre Michelin ha presentato VISION, lo pneumatico senza aria, connesso, ricaricabile, personalizzabile e organico. E’ nello stesso tempo sia pneumatico che ruota, e racchiude alcune delle più importanti tecnologie sviluppate nell’ultimo secolo nel settore degli pneumatici.

Michelin crossclimate

Per lo sviluppo di MICHELIN CrossClimate, gli ingegneri Michelin hanno realizzato più di 5 milioni di test in un range di temperatura che vanno dai -30°C a +40°C. In altre parole, MICHELIN CrossClimate è il primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Il codice con cui è marchiata la gomma è 3PMSF. Indica proprio il superamento di un test regolamentare di prestazioni in condizioni invernali. Che la temperatura superi i 25°C, con l’asfalto ancora più caldo, o scenda al di sotto dei 7°C, il materiale di cui si compone MICHELIN CrossClimate consente di ottimizzare l’aderenza in qualsiasi condizione. I materiali della gomma sviluppata dal costruttore francese permettono al battistrada di mantenere un livello di elasticità ottimale con qualsiasi temperatura.

Michelin Crossclimate è il risultato della fusione di uno pneumatico invernale con uno estivo. In pratica pur essendo annoverabili tra le gomme estive, questo pneumatico si comporta egregiamente anche sulle strade bagnate, innevate, infangate, ghiacciate. Il tutto è reso possibile dall’utilizzo di mescole diverse e di un nuovo disegno del battistrada. Il disegno a V realizzato a lamelle garantisce ottime prestazioni.

Agilis CrossClimate

Michelin ha anche lanciato Crossclimate+. Da rilevare che Michelin ha recentemente ampliato la gamma con la nuova gomma Agilis CrossClimate, dedicato ai veicoli commerciali. Si tratta di un pneumatico estivo utilizzabile anche in inverno che apre a una nuova generazione di pneumatici ad alte prestazioni per questa tipologia di veicoli. Pneumatici che vantano elevata durata chilometrica e un ridotto TCO (Total Cost of Ownership) ma, soprattutto, sicurezza in ogni condizione meteo, robustezza e resistenza agli urti. Pur essendo uno pneumatico estivo, Agilis CrossClimate è dotato del codice 3PMSF (logo alpino) ed è quindi certificato per l’utilizzo in condizioni invernali. Gli pneumatici CrossClimate di MICHELIN sono disponibili in più di 20 formati.

Crossclimate opinioni

“Non sbanda e frena in maniera impeccabile”. “Consigliatissimi su suv e fuoristrada”. “Sono rimasto sbalordito dal comportamento sia in estate ma sopratutto in inverno”. Questi sono solo alcuni dei commenti che appaiono sul sito di Michelin. Dunque lo pneumatico Crossclimate piace ed è apprezzato per le sue caratteristiche. D’altro canto, non si possono non giudicare positivamente le frenate brevi indifferentemente dalle condizioni meteo: su asciutto e bagnato, lo spazio di frenata resta identico. Inoltre, Crossclimate vanta una trazione ottimale su strade innevate. Secondo quanto rilevato da un sondaggio effettuato dal costruttore francese, il 95 per cento degli acquirenti di Crossclimate consiglierebbe questo pneumatico.

Migliori offerte

1) Michelin CrossClimate per autovettura

[amazon_textlink asin=’B00VZGDYXI’ text=’MICHELIN CrossClimate’ template=’ProductLink’ store=’motorimagazine.it-21′ marketplace=’IT’ link_id=’4fc988a2-418a-11e8-917e-1f2a225fad18′] La gomma è adatta per le 4 stagioni che, anche nella misura 185/65 offre i vantaggi degli pneumatici estivi sia nella fase di frenata che in percorrenza sul baganto e sull’asciutto, durata chilometrica e risparmio di carburante.

2) Michelin CrossClimate per suv e fuoristrada

[amazon_textlink asin=’B01GML7TQS’ text=’Michelin CrossClimate per suv e fuoristrada’ template=’ProductLink’ store=’motorimagazine.it-21′ marketplace=’IT’ link_id=’fa3f1e5e-418b-11e8-a2dc-5555636bcfb3′] è lo pneumatico estivo con prestazioni invernali, con misure per suv e fuoristrada. Perfetto per chi occasionalmente si trova in ambienti freddi innevati.

3) Michelin CrossClimate+

[amazon_textlink asin=’B01N4JIM5R’ text=’Michelin CrossClimate+ ‘ template=’ProductLink’ store=’motorimagazine.it-21′ marketplace=’IT’ link_id=’7d08e8d9-418d-11e8-9219-1d92fd4367d4′] è l’ultima generazione della gamma CrossClimate. Conserva le stesse caratteristiche della gamma precedente, esaltandole: sicurezza in ogni condizione meteo, mobilità sulla neve dal primo all’ultimo chilometro, elevata durata chilometrica. Rispetto alla precedente generazione, dura il 25 per cento in più.

Scritto da Emanuela Stifano
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lampada alogena o a Led: quale scegliere

Range Rover Evoque: dimensioni e scheda tecnica

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media