Notizie.it logo

Prezzo Tesla Model 3: l’elettrica perfetta cambia listino

Tesla Model 3

Ecco il prezzo e gli allestimenti della nuova Tesla Model 3 2019/2020.

Non è un caso che gli allestimenti della Tesla Model 3 riprendano in quantità il numero del modello. Abbiamo infatti tre diverse configurazioni divise principalmente per potenza sprigionata dai motori elettrici. Cambia anche il listino della Model S, berlina lunga della gamma, che ora si ritrova a dividersi in soli due allestimenti Long Range e Performance che mantengono la stessa motorizzazione (con però erogazione e prestazioni diverse). La Model 3, chiamata dagli appassionati con l’abbreviazione M3, è il capolavoro del progetto di Elon Musk. Un’auto che viene utilizzata principalmente come mezzo per diffondere la qualità della guida EV e la filosofia Tesla. Eco-sistema che mette al primo posto l’infrastruttura per donare sempre un servizio preciso e veloce. Sulla nuova Model 3 non ci sarà la ricarica gratuita ai Supercharger Tesla; si mantiene però per tutte le nuove Model X e Model S.

tesla model 3 red

Prezzo Tesla Model 3

Nel mercato Europeo, più precisamente in Italia, il prezzo della Tesla Model 3 parte da 48.500 euro. Con questa cifra mettiamo in garage la versione “base” chiamata Standard Range Plus, un perfetto equilibrio fra prestazioni e autonomia che aiuta il grande mercato ad avvicinarsi alle EV; è però l’unica fra le tre a mantenere un solo motore, a trazione posteriore. La Long Range, come dice il nome, predispone l’erogazione per consumare in modo intelligente ogni kW disponibile, avvicinandosi con l’autonomia di 560 km, alla Long Range della Model S (che supera i 600 km). Questo modello è in versione dual motor a trazione integrale e parte da 57.920 euro. Il top di gamma del segmento C elettrico è sicuramente la M3 Performance, con 64.590 euro otteniamo uno 0 a 100 km/h coperto in soli 3,4 secondi.

Dual-Motor o Posteriore

I tre allestimenti sono divisi in due versioni dual motor e uno a trazione posteriore.

La grande novità del sistema a trazione integrale, afferma Tesla, è la capacità di entrambe le power unit di lavorare in autonomia. Un sistema che verrà sviluppato sicuramente per ridurre i consumi nelle versioni Long, ma che soprattutto copre i passeggeri e il cliente nel caso uno dei due motori vada in panne.

tesla model 3

Prestazioni e caratteristiche Model 3

Andiamo ora ad analizzare per ogni allestimento le prestazioni registrate. E’ importante ricordare che nelle dual-motor è tutto controllato dalla mappatura del sistema, il motore della Performance non è potenziato (anche se la versione varia per dettagli estetici e ciclistici), ma solamente settato per prediligere prestazioni all’autonomia.

  • Standard Range Plus: 409 km di autonomia per una velocità massima di 225 km/h. Accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi, una spinta che fatichiamo a ritrovare anche in blasonate sportive di bassa/media gamma e in auto a motore termico assistite da sistemi Ibridi o Mild.
  • Long range: fa della sua forza, come letto sopra, l’autonomia; 560 km percorribili tranquillamente fra autostrade e percorsi urbani. 233 km/h limitati dal set-up vettura e 0 a 100 km/h in 4,6 secondi. (Le prestazioni aumentano grazie al sistema dual motor)
  • Performance: la più cattiva e temuta dalle supercar nelle accelerazioni, sviluppa un’accelerazione da 0 a 100 km/h che le fa sfiorare i 3,4 secondi netti.

    Anche la velocità massima è aumentata rispetto alla Long Range, riuscendo a raggiungere i 261 km/h, con una autonomia dichiarata WLTP di 530 km.

Optional e interni Tesla

La versione Performance integra degli optional a lei dedicati come lo spoiler in fibra di carbonio, le sospensioni ribassate e i cerchi Performance da 20″. Inoltre le dual motor hanno inclusi gli interni “Premium” mentre l’unica a trazione posteriore è con interni “Partial Premium“.

interni tesla model 3

Di serie i cerchi da 18″ ma disponibili come optional quelli da 19″ a 1.600 euro, anche il gancio traino è disponibile con un sovrapprezzo di 1.090 euro; cifra che aumenta se configurato aftermarket. Interni configurabili bianchi o neri, quelli chiari, sono un optional per la versione Long Range e Plus.

Guida Autonoma Tesla Model 3

Come non parlare di guida autonoma su una Tesla. Fautore dell’inizio di questa rivoluzione verso auto che si guidano da sole, Elon Musk è molto attivo nello sviluppare il sistema delle sue vetture. La Model 3 non è diversa dalle altre Tesla in listino, di serie per tutte le versioni la guida autonoma. Se però siete interessati davvero al progetto, con 6.700 euro la allestite con il nuovo sistema di Guida Autonoma al massimo potenziale. Entro la fine dell’anno saranno integrate numerose funzioni come il riconoscimento dei semafori e la guida completamente libera in città.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche
  • Willys AW 380 Berlineta ViottiWillys AW 380 Berlineta ViottiA volte il mondo automobilistico crea qualcosa di così bizzarro , che non si può fare a meno di rimaner sbigottiti: parliamo ...