Notizie.it logo

Dove ricaricare Auto Elettriche e come trovare le colonnine

dove ricaricare auto elettriche

Dove ricaricare auto elettriche e come trovare le colonnine?

Dove ricaricare auto elettriche? Come trovare le colonnine o gli hotel/ristoranti che offrono questo servizio? Si ritorna dalle vacanze e per chi ha iniziato l’estate con una nuova auto elettrica o plug-in queste domande sorgono spontanee. Magari in ferie avete scelto mete rinomate per il loro obbiettivo eco-friendly ma ora vi ritrovate a dover viaggiare per lavoro con l’incertezza di rimanere scarichi o addirittura a piedi. Le vendite delle auto e moto elettriche sono schizzate alle stelle nell’ultimo periodo. A breve al salone di Francoforte e poi Eicma per le moto; verranno presentati altri modelli totalmente EV. Ma la vera domanda è, le infrastrutture riescono a reggere così tanta richiesta?

Numerose città europee si sono adattate velocemente offrendo servizi forti e a volte gratuiti. L’Italia del nord sta iniziando a sviluppare un ecosistema di ricariche pubbliche, mentre il centro e il sud preferiscono optare per hotel e luoghi turistici con postazioni private per i clienti. Scelte differenti che se ben bilanciate e unite consentiranno di sviluppare sia il lavoro sia il turismo.

L’Italia ha bisogno di crescita economica e forse invogliare lo straniero con la possibilità di muoversi in elettrico sarà di aiuto nei prossimi anni.

Dove ricaricare auto elettriche

Per rispondere a questa domanda bisogna fare una precisazione. Attualmente esistono due grandi categorie di vetture elettriche. Tesla e non Tesla. Perché questo? La casa americana fondata da Elon Musk ha una filosofia completamente sua, al pari di Apple o altri marchi accentratori.

Le Tesla sono le uniche vetture elettriche che hanno (quasi tutte) un contratto infinito per ricaricare gratis A VITA nelle proprie colonnine dell’infrastruttura Tesla. Stazioni dedicate che sono spuntate già qualche anno fa e che ora stanno popolando a poco a poco tutta l’Italia. Se siete proprietari di questa vettura la cosa migliore da fare è:

  • Affidarsi al navigatore: se volete trovare o pianificare viaggi con all’interno ricariche in hotel, ristoranti etc… Esso infatti è già configurato per calcolare le distante e confrontarle con l’autonomia del veicolo, proponendo così le minori tappe utili possibili.
  • oppure, ricercare sul sito ufficiale le colonnine e piazzole dedicate su tutte le città o tratte autostradali del mondo.

Auto elettriche NON Tesla

Se invece avete acquistato una vettura non a marchio Tesla le scelte per ricaricare sono molteplici.

Numerosi servizi offrono dove ricaricare auto elettriche gratuitamente e non. Generalmente la ricerca della colonnina è gratuita e senza canoni, mentre spesso l’avvio della ricarica comporta la spesa di “coin” virtuali pre-acquistabili dalle applicazioni per smartphone. Ecco due App che funzionano molto bene:

  • Nextcharge: network di numerose colonnine permette la ricerca e la ricarica da smartphone Apple o Android. E’ una delle prime realtà EV nate e cresciute senza mai fermarsi, aggiorna le sue postazioni quotidianamente se non più volte al giorno con notifiche push ed e-mail.
  • EvWay: l’applicazione e sistema più utilizzato attualmente per trovare colonnine per auto e moto elettriche. Completo e funzionale offre anche servizi dedicati rispetto al marchio e modello di EV acquistato.

Oltre alle applicazioni, veloci e intuitive, esistono sistemi più grandi adatti soprattutto alle aziende. A2A, Enel-X ed EvWay offrono portachiavi, tessere magnetiche e applicazioni dedicate per trovare e ricaricare pagando abbonamenti mensili.

Strutture e convenzioni auto elettriche

Si stanno muovendo in molti, come già detto, forse a causa dell’economia improntata sul turismo dell’Italia.

Alberghi, ristoranti e strutture ospitano facilmente le auto elettriche. Se siete in viaggio il consiglio è di utilizzare le app sopra citate e richiedere sempre conferma telefonica. Molte strutture si pubblicizzano come eco-friendly ma poi hanno colonnine obsolete o a pagamento per cifre spropositate.

Google Maps non è ancora una valida alternativa alle app specifiche per le ricariche elettriche. Si sta aggiornando ma non ha ancora una funzione di filtro certificata.

Se siete scarichi!

Ricordate se siete scarichi dei servizi di emergenza. Tantissimi supermercati hanno delle colonnine per viaggiatori EV, molto lente è vero, ma meglio avere qualche km in più per una colonnina veloce che rimanere a piedi. Garage pubblici e aziende poi sono attrezzate con prese industriali, con un po’ di gentilezza si riuscirà sempre a trovare una presa accessibile!

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Ztl: cos’è, costi e sanzioniZtl: cos’è, costi e sanzioniLa Ztl comprende un’area urbana coincidente con il centro storico o aree architettoniche di pregio. La gestione avviene attraverso la ...