Renault Megane E-Tech Electric: prezzo, interni e dimensioni nella prova

Nuova Renault Megane E-Tech Electric: la top di gamma nel segmento C Francese investe su interni, tecnologia e motorizzazioni frizzanti.

Recentemente sbarcata in Italia, la nuova Renault Megane E-Tech Electric, si posiziona nel segmento C come offensiva principale elettrica per il marchio Francese. Un modello che abbiamo avuto la possibilità di provare per qualche ora in anteprima scoprendolo a fondo sia nella nuova tecnologia allestita, ma anche nella motorizzazione e nell’assetto.

Renault Megane E-Tech Electric esterni

Siamo stati convinti da guidabilità e infotainment, i due fattori che sono stati maggiormente influenzati durante la progettazione, grazie a canoni innovativi per il segmento.

Renault Megane E-Tech Electric prova su strada

Renault Megane E-Tech: prezzo

Una vettura del segmento C deve rispettare anche canoni di prezzo; andandosi ad inserire nel mercato in modo concorrenziale anche se propone tecnologie avanzate e novità dinamiche. La nuova Renault Megane E-Tech Electric ha un costo di partenza di 37.100 euro.

Renault Megane E-Tech Electric prezzo e allestimenti

Renault Megane E-Tech: allestimenti

Due i pacchi batteria disponibili: EV40 ed EV60, con rispettivamente 130 e 220 cavalli di potenza. Tre fasce di allestimenti che partono da Equilibre, la base di ingresso per il modello, passando per Techno fino a raggiungere la full optional e meglio allestita Iconic. Il top di gamma che vedete nelle immagini e che abbiamo avuto in prova, Renault Megane E-Tech Electric EV60 Iconic, parte da 47.700 euro.

Renault calcola un costo mensile di 300 euro, con un anticipo del 30%, per l’allestimento mid-size Techno EV60, che secondo noi è la scelta migliore come rapporto qualità/prezzo.

Renault Megane E-Tech Electric design

Renault Megane E-Tech Electric: esterni

Il lavoro più grande fatto da Renault è certamente la rivoluzione degli esterni. Un modello mai visto prima basato sulla piattaforma CMF-EV che permette di allungale il pianale per il segmento C. Forme notevolmente aerodinamiche che permettono di ridurre i consumi e ottimizzare la batteria.

Renault Megane E-Tech Electric Iconic

Si tratta anche della prima vettura Renault che monta il nuovo logo, al centro della calandra, stilizzato e modernizzato per inserirsi con forza nel settore delle elettriche. Con questo modello, tramite il suo design, Renault segna l’accesso ad una nuova era che vedrà in futuro tutti i modelli più iconici del marchio rivisitati in chiave green e tech.

Dimensioni e peso

Le dimensioni di nuova Renault Megane E-Tech Electric sono: 421 cm di lunghezza, per circa 177 cm di larghezza con un’altezza totale che non supera i 151 cm. Sale di peso superando i 1.600 Kg, ovviamente per le batterie, ma con un’accortezza speciale per il baricentro che ora si sposta completamente sotto al pianale. Rimangono così più di 440 litri di capienza nel bagagliaio che risulta comodo anche se notevolmente profondo.

Renault Megane E-Tech Electric aerodinamica

Renault Megane E-Tech: interni e tecnologia

Durante la nostra prova abbiamo potuto testare in anteprima il nuovo sistema di infotainment Open-R che si attesta come il migliore mai progettato da Renault. Un display allungato dalla plancia fino a dietro al volante con funzionalità inedite difficili da scoprire in poche ore di utilizzo. L’integrazione più importante è sicuramente quella di Google; diventa sia navigatore ufficiale come anche assistente alla guida richiamabile con il classico “Ok/Hey Google” già conosciuto agli Androidiani. Speriamo di potervi raccontare questo nuovo sistema in una prova dedicata alla nuova Megane Full Electric.

Renault Megane E-Tech Electric interni

Gli interni sono con una qualità percepita notevolmente maggiore rispetto alle sorelle termiche di casa Renault. Molti meno scricchiolii e finiture sbavate con un’attenzione al comfort da vera elettrica premium. I posti dietro, seppur comodi, soffrono se davanti sono seduti passeggeri e guidatori alti; compensa però la mancanza quasi totale di un tunnel centrale, posteriore, in rilievo.

Renault Megane E-Tech Electric autonomia

Con l’allestimento Iconic avrete la selleria in pelle, mentre per Techno ed Equilibrie sono di serie le poltroncine e il divanetto in tessuto che ci hanno quasi maggiormente soddisfatto rispetto a quelli della top di gamma. Si aggiunge finalmente lo specchietto retrovisore coadiuvato dalla retrocamera dedicata. 

Renault Megane E-Tech Electric: prova su strada

Tantissimi punti per la guidabilità di nuova Megane E-Tech full electric. Non ci aspettavamo una rivalutazione del segmento C in chiave elettrica così matura e affilata come abbiamo poi ritrovato al volante. Solitamente questi primi “esperimenti” elettrici si concludono con modelli tanto brillanti quanto poco bilanciati nella vita di tutti i giorni; nel caso di Megane possiamo già confermare che EV60 è l’allestimento definitivo per raccogliere le esigenze di un folto pubblico.

Renault Megane E-Tech Electric tecnologia

L’autonomia di oltre 450 km (che non abbiamo potuto testare del tutto) la posiziona facilmente nelle elettriche senza ansia da ricarica. Il sistema di frenata rigenerativa a 3 livelli + 1 (nullo) cerca di emulare in crescendo la frenata motore di: un’auto benzina, una vettura diesel e una elettrica completa. Ci è piaciuto moltissimo nella guida in città con una dolcezza di decelerazione rara per il segmento, peccato però che non è guidabile con la formula one pedal, dato che rallenta fino a soli 7 km/h senza fermarsi del tutto.

Renault Megane E-Tech Electric dimensioni

Città, autostrada e misto

In città è docile e pacata, anche grazie alla modalità ECO che riduce l’impatto sull’acceleratore. In autostrada e nei viaggi lunghi, la nuova Renault Megane E-Tech Electric, ci vizia con più di 25 ADAS che le fanno raggiungere una guida assistita di livello 2: al top del segmento. Novità assoluta i sensori posteriori che includono il passaruota con una frenata automatica anche in retromarcia. Nei percorsi misti, veloci e lenti, impostando la modalità Sport si può godere del baricentro ribassato e dell’effetto Cocoon che è stato creato per filtrare il terreno. Un’auto che sicuramente andrà valutata e studiata nei minimi dettagli per scoprirla appieno anche nei nuovi sistemi MyRenault gratuiti e dedicati alla connettività.

Scritto da Alessandro Paladini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media