Renault MeganE in arrivo nel 2022

Aria di piacevoli cambiamenti per la nuova auto.

Renault ha confermato che il nuovo crossover elettrico Renault MeganE andrà in vendita nel 2022. Il nuovo EV orientato alla famiglia debutterà più tardi nel corso dell’anno, ma in una conferenza online soprannominata ‘eWays ElectroPop’, Renault ha preso in giro il design esterno della nuova MeganE e confermato alcuni dettagli extra.

Il design è basato sul concetto Megane eVision, con linee ridisegnate, spazi e materiali che incarnano una nuova era. Renault ha anche rilasciato immagini che mostrano l’interno della nuova EV. Sperimenteremo un nuovo sistema di infotainment e un design interno più pulito con più spazio. Vedremo inoltre una suite di infotainment a forma di L, e un grande display centrale collegato a un ampio cruscotto digitale. La Megane E-Tech Electric indosserà il logo rinnovato del marchio.

Il capo della Renault, Luca de Meo, ha aggiunto che un’intera famiglia di nuovi veicoli sarà basata su questa nuova piattaforma. Non si tratta solo di Renault, dato che parliamo della piattaforma Alliance, l’architettura che ha già debuttato col SUV Nissan Ariya.

Secondo Vidal, possiamo aspettarci di vedere cambiamenti sostanziali per gli interni delle nuove Renault d’ora in poi, a partire dalla Megane.

Renault MeganE: dettagli

La Renault Megane E-Tech Electric contiene una batteria da 60kWh sotto il pavimento e un singolo motore elettrico da 160kW con 221lb ft di coppia che guida le ruote anteriori.

La sua autonomia dichiarata è di circa 280 miglia con una singola carica (WLTP).

Si dice anche che esegua uno sprint da 0-62 miglia in meno di otto secondi. Non esattamente le velocità calde a cui siamo abituati con le altre EV, ma una versione Renault Sport potrebbe essere in cantiere. Un caricabatterie a bordo permetterà una ricarica monofase di 7kW AC da una wallbox. Tuttavia, l’unico tempo di ricarica che Renault ha rivelato finora è che la Megane elettrica sarà in grado di recuperare 124 miglia di gamma in 30 minuti quando si carica rapidamente al suo massimo di 130kW DC.

Renault mira ad essere il marchio di auto più verde in Europa entro il 2030, con nove su ogni 10 auto vendute elettrificate. Inoltre, vuole andare verso il riciclaggio di 120.000 dei suoi veicoli (compresi gli EV) ogni anno, e utilizzare quasi l’80% dei materiali riciclati strategici nelle sue nuove batterie. Un’impresa che lo renderebbe il primo produttore automobilistico al mondo basato su materiali riciclati utilizzati nella produzione di nuovi veicoli.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ineos Grenadier: cinque dettagli interessanti sul suo interno

Renault 5 EV confermata per la produzione

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media