Suzuki Swift Hybrid: i dettagli della famosa utilitaria

Suzuki Swift Hybrid, l'utilitaria giapponese colpisce per spazio e praticità ed adotta la motorizzazione ibrida, un salto in avanti per la categoria.

La Suzuki Swift è una delle utilitarie più famose al mondo, in questa nuova versione cambia denominazione aggiungendo la sigla Hybrid. Anche il modello di punta del marchio ha adottato la motorizzazione ibrida come era lecito aspettarsi dal nuovo corso di questo brand che ha abbracciato il cambiamento del mondo automotive degli ultimi tempi.

Il motore è cambiato, o meglio la tecnologia dietro la sua costruzione, quello che è rimasto immutato è il divertimento che quest’auto sa offrire abbinato ad una praticità unica.

Allestimenti Suzuki Swift Hybrid

Gli allestimenti con cui è equipaggiata la nuova Swift sono 2: Cool e Top. Cool è l’allestimento base che di per sé è già valido, ha di serie solamente il climatizzatore ma per chi non ha bisogno di un’auto dotata delle tecnologie moderne può bastare.

E’ disponibile solamente con la trazione anteriore.

Il secondo ed ultimo allestimento disponibile è chiamato Top e già dal nome suggerisce una molteplicità di gadget che potrebbero far felice la clientela. Sono infatti disponibili: monitoraggio superamento di corsia, clima automatico, cruise control, chiave keyless, avviso colpo di sonno, navigatore e sistema hillholder per le partenze in salita. È disponibile sia con trazione anteriore che integrale 4WD molto adatta a chi la utilizza in montagna.

Una mancanza importante secondo noi su un’auto di questo tipo sono i sensori di parcheggio che non sono disponibili.

suzuki-swift-hybrid-1

Interni votati alla praticità

Gli interni della nuova Suzuki Swift Hybrid sono un elogio alla praticità.

Il tachimetro è di grandi dimensioni e ancora manuale. Il volante è multifunzione e tutti i comandi sono raggiungibili grazie ad un semplice tocco senza così far distrarre il conducente dalla guida.

Il sistema di infotainment ha la connettività ai principali sistemi di infotaiment ed molto intuitivo. Il clima manuale è anch’esso semplice da utilizzare e svolge bene il suo lavoro. Le plastiche infine risultano essere dure e se vogliamo danno l’idea di una vettura economica ma è nella natura del marchio quindi non rappresentano una novità.

interni-swift-hybrid

Prezzo Suzuki Swift Hybrid

Il prezzo di partenza per la Suzuki Swift Hybrid si riferisce all’allestimento Cool con il 1.2 ed è di 15.990€. E’ disponibile anche con il GPL ad un prezzo di 17.690€. La 1.2 Top a trazione anteriore parte da 17.990€ che diventano 19.490 se si sceglie la versione dotata delle quattro ruote motrici.

Due allestimenti, ciascuno per trazione anche alimentati a GPL per la 1.2 Top con prezzi rispettivamente di 19.690€ per quella con la trazione anteriore e 21.290€ per la 4WD.

Prezzi che si dimostrano in linea con quanto propone il brand sia a livello di qualità generale che per prestazioni. Le competitor sono più care principalmente per via del tipo di modello e del marchio a cui fanno capo. In merito alla durata del prodotto, alla praticità e al divertimento di guida la Swift secondo noi è fra le prime tre nel segmento, davvero una macchina valida.

Ecco altre utilitarie che secondo noi possono essere di vostro interesse:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Subaru Forester E-Boxer: specifiche, tecnologia e prezzo

Tesla Roadster: tecnologia e anticipazione del nuovo super modello

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.