Tergicristalli: come si scelgono e montano

Fidati alleati contro il maltempo, i tergicristalli sono parti essenziali delle nostre automobili. Essi tuttavia talvolta si consumano e vanno sostituiti. Scopri come sceglierli, montarli e pulirli, come capire quanto cambiarli e quanto ti costano.

Come scegliere tergicristalli

I tergicristalli sono importantissimi per la tua sicurezza: ti consentono di mantenere il parabrezza pulito con qualunque meteo e di vedere meglio la carreggiata.

Quando sono usurati o comunque non svolgono più bene la loro funzione, è opportuno sostituirli.

Per effettuare questa operazione puoi recarti in un’officina o in un negozio di fai da te, se vuoi risparmiare e montarli autonomamente. Se decidi di comprarli da solo, fai attenzione a sceglierli compatibili con la tua autovettura: le lunghezze e gli attacchi devono corrispondere. Sulla confezione delle spazzole trovi una lista delle marche e dei modelli di automobile compatibili.

Ti consigliamo comunque di misurare la lunghezza dei tuoi tergicristalli attuali prima dell’acquisto, per sicurezza.

Ultimamente stanno riscuotendo molto successo le spazzole flat blade, che esercitano una pressione maggiore sul parabrezza rimuovendo acqua e sporco più efficacemente. Sono pensati per essere montati anche su auto che non li prevedevano al momento della fabbricazione, e costano più dei tergicristalli comuni. Si tratta comunque di un investimento ridotto, che però farà davvero la differenza quando ti troverai a guidare in condizioni meteo avverse.

Come montarli

I tergicristalli sono costituiti da tre parti: braccio, telaio e gommini. Se si rompe il braccio è necessario l’intervento di un meccanico, mentre puoi provvedere tu stesso alla sostituzione di gommini e telaio. Sostituire i tergicristalli è piuttosto semplice: alza il braccio staccandolo dal parabrezza e posiziona il telaio perpendicolarmente ad esso.

Nel punto in cui i due si collegano troverai due linguette; premile spingendo delicatamente il telaio verso il basso.

Una volta sganciato, aggancia il nuovo effettuando l’operazione inversa e verificando che le linguette lo blocchino correttamente.

Come pulirli

L’efficacia del tergicristallo dipende in buona percentuale dallo stato del gommino. Se questo è integro ed ha una superficie d’appoggio uniforme, svolgerà bene il suo compito di pulizia. Al contrario, se è secco e consumato, invece, non riuscirà a pulire efficacemente il parabrezza ed andrà sostituito o pulito.

Per pulirlo è sufficiente alzare il braccio del tergicristallo e detergere il gommino con una pezzuola imbevuta di detergente (il Vetril va benissimo). L’operazione va ripetuta fino a quando lo straccio non risulterà pulito.

Come accenderli

I tergicristalli possono essere azionati in modi diversi a seconda del modello di automobile che possiedi. Alcune tra le auto più nuove hanno sensori per la pioggia che azionano i tergicristalli in automatico quando le condizioni meteo cambiano. Normalmente, però, attorno al volante c’è una manopola che consente di azionarli e regolarne la velocità. Consulta il libretto di istruzioni della tua autovettura per capire dove trovare questo comando.

Quando cambiarli e prezzo

Non esiste un tempo limite per cambiare i tergicristalli come accade per l’olio o le gomme. Quando ti accorgi che i gommini non svolgono più bene la loro funzione e lasciano il parabrezza sporco, è ora di sostituirli. Stessa cosa quando i tergicristalli si muovono a scatti o quando, se attivati, stridono o fanno rumori inusuali.

Puoi acquistare i pezzi di ricambio nei negozi per auto, nelle officine o nelle aree di servizio: basta controllare che siano compatibili con la tua autovettura. Se preferisci, puoi anche acquistarli online o nei supermercati che hanno un reparto apposito. In media una coppia di tergicristalli costa tra i 15 e i 30 euro se acquistata in un negozio fisico, poco meno se comprata online.

Scritto da Elena Marroni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Assicurazione auto: cosa fare quando è scaduta

Telepass: come cambiare il conto corrente

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media