Notizie.it logo

Toyota TNGA: introdotta la piattaforma anche sulle compatte

Toyota TNGA

Annunciato che Toyota TNGA sarà applicata su tutte le compatte della casa.

Toyota TNGA, non sono in molti a conoscere la piattaforma più importante per il gruppo Giapponese. Parliamo infatti non di una macchina, ma bensì del progetto che per anni sta tenendo in piedi tutte le vetture nuove che escono dall’azienda. Un sistema molto innovativo che permette di lavorare a scocca e motorizzazione senza nessun tipo di vincolo nelle dimensioni. Assali diversificabili e numerose configurazioni, che garantiscono sempre spazio e comfort all’interno dell’abitacolo. Il progetto nasce per il segmento di medie dimensioni (berline e crossover). L’obbiettivo degli ingegneri, raggiunto pienamente, era di migliorare comfort, design e stile di guida senza dover progettare una piattaforma diversa per ogni esigenza. Toyota è il primo costruttore al mondo per numero di unità prodotte, per questo, il sistema ha garantito molta aria all’azienda e alla catena di montaggio.

Toyota TNGA

Modelli che supportano Toyota TNGA

La storia di questa base è riassunta in tre fasi principali:

  • Creazione e sviluppo per il segmento medio: la creazione della piattaforma TNGA è stata infatti basata sulle vetture berline e crossover della casa Toyota. La prima versione era chiamata GA-C mentre ora, il significato è Toyota New Global Architecture. I modelli assegnati sono stati Prius, CH-R e la Nuova Corolla.
  • Applicazione per i SUV: per migliorare e rendere libero il design e lo stile del nuovo RAV4 è stata sviluppata la piattaforma fino alla sua evoluzione per SUV, siglata GA-K.

La vera notizia però sarà l’applicazione con il nuovo nome GA-B, della piattaforma Toyota TNGA a tutte le vetture compatte e di piccole dimensioni. Si avranno così, annuncia Toyota, tutti i vantaggi che ritroviamo nelle vetture Premium della casa Nipponica senza rinunciare alla agilità di guida.

TNGA dimensioni

TNGA Architettura Modulare

La innovazione più grande e importante di questa piattaforma è la variabilità del segmento. La possibilità concreta e già sviluppata di modificare le dimensioni principali di passo e larghezza vettura. Questo comporta la libertà di modificare lo stile di guida, intervenendo sull’assetto, oppure il design cambiando gli attacchi scocca. Un sistema facile da studiare per gli ingegneri e da montare per i meccanici della catena in fabbrica Toyota.

TNGA tecnologia

Alcuni degli elementi principali oltre al passo e alla larghezza sono:

  • Altezza da terra variabile: consentendo così maggiore sportività o comfort;
  • Basso centro di gravità: che migliora la tenuta e sicurezza in strada; questione importante per le compatte che di contro, hanno una sicurezza instabile relativa alle dimensioni;
  • Posizione di guida migliorata: sia nel comfort sia nello stile, grazie anche allo sterzo ottimizzato per essere agibile a qualsiasi automobilista.

Compatibilità e modifiche

La piattaforma GA-B è stata progettata per avere una grande compatibilità a componenti di derivazione non-Toyota. Il sistema di sospensioni, per esempio, garantisce il montaggio di numerosi tipi di molle adattabili alla vettura da sviluppare. Le componenti nascoste all’interno dell’abitacolo sono multiattacco e fanno sì che gli interni sono modificabili senza problemi. Il sistema di sospensioni superiori può essere torcente o multi-link.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche