Notizie.it logo

Verniciare le pinze dei freni: come fare

verniciare pinze dei freni

Verniciare le pinze freni, può essere fatto sia all’auto che alla propria moto o scooter, nel caso siano arrugginiti o per dare nuovo look.

In questo modo potrete personalizzare i vostri veicoli. Potrete quindi scegliere se rivolgervi ad un carrozziere, oppure, se avete un po’ di dimestichezza con questo tipo di lavori, affidarvi al fai da te. In questo modo potreste anche risparmiare un bel po’ di euro. Ecco alcune semplici indicazioni da seguire per effettuare questo lavoro sui freni.

Materiali per colorare le pinze dei freni

Se decidete per il fai da te, potrete acquistare uno dei vari kit di verniciatura per le pinze dei freni che si possono trovare sul mercato. All’interno potrete già trovare tutto ciò che vi occorre. Ciò che bisogna fare è decidere se sia più indicato usare una vernice a pennello, oppure quella a spray, che per molti potrebbe essere meno affidabile nel risultato finale.

Nel kit potrete trovare la vernice che resiste alle alte temperature, uno specifico induritore di vernice e un detergente apposito per pulire le pinze dei freni, prima di passare alla verniciatura.

A ciò si aggiungono anche il pennello e la spatola che vi consentiranno di mescolare i due componenti, vale a dire la vernice e l’induritore. Va tuttavia precisato che il pennello che solitamente viene fornito insieme al Kit, non potrà essere utilizzato per l’intero procedimento di verniciatura, anche perché per i piccoli lavori di rifinitura, si dovrà usare un pennello dal diametro decisamente inferiore, altrimenti si rischia di macchiare anche altre parti.

Per poter effettuare questo lavoro è opportuno scegliere un luogo tranquillo e al chiuso, anche perché sarà poi necessario lasciare il veicolo fermo per delle ore, per aspettare che la vernice sia asciugata, per poi ripassare il tutto, in modo che il risultato sia più duraturo.

Ciò a cui bisogna prestare particolare attenzione, sarà il ferodo delle pasticche, per cui sarà necessario usare l’apposito detergente per togliere il nero che ricopre le pinze. Una volta che l’induritore avrà agito, ci vorranno all’incirca un paio d’ore, si potrà fare una seconda verniciatura.

Procedimento fai da te

Se scegliete di fare tutto il lavoro da soli, senza dover ricorrere al carrozziere, basterà seguire alcuni semplici consigli. La prima cosa che bisognerà fare, sarà quella di smontare le gomme, in modo da poter accedere agevolmente ai freni. E’ possibile anche verniciare i freni senza smontarle, ma i risultati potrebbero essere poco esaltanti, per cui è meglio prima procedere con lo smontaggio. Una volta che queste siano state smontate, ci si dovrà occupare della pulizia delle pinze.

Bisognerà lavare accuratamente, in modo da rimuovere lo sporco e i detriti che si sono depositati.

Per effettuare un lavoro corretto, si può bagnare una spazzola metallica immergendola in un liquido pulente e poi strofinare sulla superficie. Potrebbe essere d’aiuto usare del gasolio, oppure dell’alcol minerale oppure ancora un detergente per cerchi in lega. Sono tutti prodotti che si possono tranquillamente acquistare nei negozi che si occupano di ricambi per auto. In questo modo sarà più facile rimuovere il grasso e lo sporco presenti. Tutto ciò di cui dovrete attrezzarvi sarà un cric, una chiave per poter smontare la ruota e una bomboletta di vernice colorata, di cui sceglierete voi il colore che preferite. Inoltre, una bomboletta fondo trasparente adatta ad elevate temperature, del nastro adesivo e della carta abrasiva, oltre ad un giornale.

Il primo step, sarà sollevare la macchina con il cric, poi bisognerà allentare i bulloni delle ruote, utilizzando l’apposita chiave ed estrarre il tutto. Ecco quindi che si giunge alle pinze dei freni sulle quali sarà più agevole lavorare. E’ opportuno coprire il disco mediante un foglio di giornale e fissarlo bene con del nastro adesivo, in questo modo potrete proteggerlo dalle fasi di verniciatura. Prima di passare allo step successivo, la verniciatura, è bene lavare per bene le pinze ed eliminare tutte le tracce di olio. Quando queste saranno ben ripulite da tutto lo sporco, si potrà passare della carta abrasiva, o usare anche una spazzola d’acciaio.

E’ giunto il momento di passare alla fase di verniciatura, per cui potrete prendere prima la bomboletta di trasparente aggrappante, specifico per reggere alle elevate temperature, e procedere passando una prima mano, molto leggera, mantenendosi ad una distanza di almeno 20 centimetri. Bisogna poi attendere qualche minuto per poi eseguire una seconda passata di prodotto, aspettando che questo sia ben asciutto prima di continuare con gli altri step successivi. Quando, appunto, sarà asciutto si potrà passare alla vernice vera e propria, applicandola tre volte, per un risultato ottimale e duraturo. La prima dovrà essere più leggera. Trascorsi 5 minuti, si passerà alla seconda, che sarà leggermente più spessa della prima. Dopo 20 minuti, si potrà effettuare la terza applicazione, che dovrà essere precisa e assolutamente uniforme.

Prima di proseguire con la fase di montaggio, è fondamentale accertarsi che la vernice si sia asciugata perfettamente. Per una maggiore garanzia, si può anche passare il lucido e attendere il tempo necessario. Una volta tutto asciutto bene, si potranno rimontate i pezzi, chiaramente seguendo tutte le fasi fatte per lo smontaggio, ma a ritroso.

Costi

Passiamo ora ai costi. Quanto potrebbe costare un lavoro del genere sulle pinze freni della propria auto? Come già stabilito in precedenza, questo varia in relazione alla procedura che si deciderà di seguire. E’ chiaro che, non avendo grande familiarità con questo tipo di lavori e dovendosi affidare al proprio carrozziere, il costo sarà più elevato. Al contrario, se si decidesse di far tutto per proprio conto, i costi finali saranno ben più contenuti. Nel primo caso, vale a dire rivolgendosi ad un carrozziere, la somma da versare una volta completato il lavoro di verniciatura delle pinze dei freni potrebbe aggirarsi intorno ai 150 euro circa. Mentre, se si ha un po’ di pazienza e un minimo di dimestichezza con questo tipo di lavori, si può risparmiare scegliendo il fai da te. In questo caso il costo da considerare sarà solo quello relativo al kit contenente tutto il materiale per la verniciatura delle pinze dei freni che, anche acquistandolo on line, può avere un costo di circa 50 euro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.