Volkswagen ID.4 Pro 4Motion: il SUV elettrico arriva in una nuova configurazione

Derivata dalla ID.4 Pro Performance, la Volkswagen ID.4 Pro Motion ha un secondo motore elettrico integrato nell'asse anteriore.

La Volkswagen ID.4 Pro 4Motion ha in serbo delle novità interessanti. Volkswagen continua ad ampliare la gamma ID.4. Finora l’ID.4 GTX era l’unico modello della gamma a essere dotato di trazione integrale, ma ora sono disponibili anche le altre versioni del SUV elettrico.

Chiamata ID.4 Pro Motion, questa nuova versione riprende il motore da 150 kW dell’ID.4 Pro Performance e aggiunge un secondo blocco da 80 kW all’asse anteriore.

La potenza totale è di 195 kW, leggermente inferiore ai 220 kW dell’ID.4 GTX. In termini di prestazioni, la velocità massima è identica (180 km/h) a quella della GTX. D’altro canto, il passaggio da 0 a 100 km/h è leggermente meno rapido (6,9 s VS 6,2 s).

Volkswagen ID.4 Pro 4Motion: oltre 500 chilometri di autonomia

La batteria a bordo della GTX è identica a quella della vettura, con una capacità energetica totale di 77 kWh. Nel ciclo WLTP, l’autonomia è di 517 chilometri con una capacità di ricarica fino a 135 kW in corrente continua.

Al prezzo di 49.020 euro in Germania, l’ID.4 Pro Motion costa circa 5.000 euro in meno di un ID.4 GTX.

In Italia, la variante non è ancora disponibile sul configuratore online del produttore. Il prezzo dovrebbe superare i 50.000 euro.

Volkswagen ID.4, tanta tecnologia a bordo e la realtà aumentata

A bordo di Volkswagen ID.4 il pannello del conducente è minimal con un piccolo cruscotto da 7 pollici che riporta le informazioni essenziali relative all’autonomia, alla velocità e semplici istruzioni di navigazione. I consumi di corrente o il chilometraggio parziale del computer di bordo si consultano invece dal display del sistema multimediale che misura 10 o 12 pollici a seconda dell’allestimento.

Volkswagen ID.4 Pro 4Motion dettagli

La caratteristica tecnologica che contraddistingue Volkswagen ID.4 è certamente la presenza del display con realtà aumentata che proietta nel parabrezza le informazioni rilevanti, comprese le indicazioni del navigatore e gli alert per il mantenimento della carreggiata e della distanza di sicurezza dal veicolo che precede.

Volkswagen ID.4 offre tanti sistemi di supporto alla guida al fine di una maggiore sicurezza, come la frenata automatica d’emergenza, la conservazione della corsia, il riconoscimento della segnaletica, il cruise control adattivo. Questo SUV ha anche una buona insonorizzazione, i primi fruscii si avvertono solo superando i 120 km orari di velocità.

Ricordiamo che gli altri modelli gettonati sono l’ID.5 e l’ID.6.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Qiantu K20, una city car elettrica sportiva e conveniente?

Come e dove si applicano gli adesivi per moto

Leggi anche
Contents.media