Volkswagen ID Buzz: il combi elettrico rivela nuovi segreti

Dal momento del suo lancio, il Volkswagen ID Buzz sarà disponibile in due versioni. Ecco quali sono...

Cinque anni dopo la presentazione della prima concept car al Salone di Detroit, il Volkswagen ID Buzz vedrà presto la luce nella sua forma definitiva. In attesa della sua presentazione, annunciata per il 9 marzo, rivela ancora alcuni dettagli tecnici dopo uno dei teaser svelati.

Due versioni per il Volkswagen ID Buzz

Dal momento del suo lancio, il Volkswagen ID Buzz sarà disponibile in due versioni: van e cargo. Il primo sarà perfettamente adatto al trasporto di persone con le sue due panchine e cinque posti. La seconda è la versione commerciale per uso professionale con un banco anteriore a tre posti. Entrambe le versioni avranno una batteria con una capacità utile di 77 kWh (82 kWh di capacità lorda) e un motore da 204 CV (150 kW) integrato nell’asse posteriore.

Una configurazione tecnica dettata dalla piattaforma MEB che l’ID Buzz usa. In termini di prestazioni, il marchio tedesco annuncia semplicemente una velocità massima limitata a 145 km/h per il momento.

Volkswagen ID Buzz caratteristiche

Ricarica bidirezionale

Ancora sul lato tecnico, i due ID Buzz avranno un sistema di ricarica bidirezionale, per alimentare una casa secondo il comunicato stampa del marchio. Ma probabilmente sarà più utile per i professionisti o per coloro che lo usano per il tempo libero. La potenza di ricarica non è nota, ma Volkswagen dice che il furgone avrà Plug&Charge.

L’ID Volkswagen Buzz Cargo avrà un volume di 3,9 m³.

L’altra versione avrà un bagagliaio di 1.121 litri. Mentre queste prime due versioni saranno basate su un telaio corto, è prevista anche un’iterazione più lunga.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media