Volkswagen Trinity: la rivale della Model 3 arriverà nel 2026

Volkswagen ha fornito ulteriori dettagli sul suo Project Trinity. La berlina elettrica del gruppo tedesco arriverà tra quattro anni.

Dallo scorso anno, Volkswagen ha annunciato il suo Trinity per il 2026. Si tratta di una berlina a cinque porte che si colloca nello stesso segmento della Tesla Model 3. Nel frattempo, Volkswagen porterà sul mercato la Aero B, un’altra berlina elettrica basata sull’attuale piattaforma MEB.

Questo progetto sarà accompagnato da una nuova fabbrica per lo sviluppo di nuove tecnologie. Trinity sarà l’evoluzione più economica dell’Audi Artemis, una piattaforma per auto elettriche premium. Volkswagen ha confermato che la futura berlina elettrica arriverà nel 2026. Si chiamerà ID.4 e affronterà la venerabile Tesla Model 3, che a quel punto avrà già sette anni.

La berlina ID.4 accompagnerà un’evoluzione dell’attuale SUV elettrico omonimo.

Il duo sarà in diretta concorrenza con Tesla, anche nel campo della Model Y. La VW ID.4, che sarà basata sul Trinity, offrirà due versioni, con uno o due motori e due o quattro ruote motrici. Inoltre, offrirà aggiornamenti remoti 5G e la guida autonoma di livello 2.

Quest’ultimo rappresenta il pacchetto sicurezza e il cruise control adattivo. Si dice che la futura berlina ID.4 sarà dotata della guida autonoma di livello 4.

Non sarà disponibile al momento dell’uscita, ma la vettura sarà tecnicamente in grado di supportarla.

Volkswagen Trinity: un nuovo modo di produrre automobili

Volkswagen sta progettando di cambiare il modo in cui produce le auto per renderle più efficienti. Ad esempio, la futura berlina elettrica ID.4 inaugurerà un nuovo processo di sviluppo del veicolo. La struttura di sviluppo delle auto cambierà per diventare più integrata all’interno delle fabbriche.

Finora, VW ha sviluppato ogni parte delle sue auto in modo indipendente prima di assemblarle.

Volkswagen Trinity 2026

“Stiamo riducendo i tempi di sviluppo del 25%”, ha dichiarato Thomas Ulbrich, responsabile del settore Ricerca e Sviluppo di Volkswagen, che ha aggiunto: “Questo permetterà di ridurre i tempi di sviluppo di un’auto”. Ciò consentirà di “completare i progetti in 40 mesi, rispetto ai 54 di oggi”.

Per questo Volkswagen sta sviluppando il suo futuro software, con cui equipaggerà tutti i suoi veicoli elettrici. Si chiamerà VW.OS e rappresenterà il 60% dello sviluppo interno.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cadillac accenna alla Celestiq, la sua ammiraglia elettrica

Moto GP Germania 2022, le qualifiche: Bagnaia conquista la pole

Leggi anche
Contents.media