Il filtro dell’aria è un componente dell’impianto di alimentazione dell’auto e serve a filtrare l’aria che dall’esterno viene incanalata e portata fino alla camera di combustione, presso cui arriva quindi pulita.

La funzione è importantissima perchè consente al motore di trattare aria pulita e non con impurità, dannose per il motore stesso. Quindi è fondamentale avere un filtro che sia efficiente e capace di filtrare. Qualora fosse intasato il rischio è che passi meno aria del dovuto con un sensibile incremento dei consumi e una diminuzione delle prestazioni del veicolo.

Non c’è un termine prefissato per la sostituzione del filtro, nè in tempo nè in chilometraggio dato che molto dipende dalla tipologia di filtro montato, dalle strade percorse o dalla zona in cui si lascia l’auto (se polverose ad esempio la sostituzione sarà più frequente).

La buona norma vuole che lo si tenga per un massimo di 30 mila km, più che altro per evitare problemi successivamente, ma se vi sono le condizioni sovra esposte allora anche ogni 20 mila km può ritenersi un traguardo giusto di sostituzione soprattutto se si abita in aree polverose o se si percorrono sterrati.

 

Ti potrebbe interessare anche

Commenti