Airbag auto: come funziona e quando si attiva

L'Airbag è un sistema di sicurezza indispensabile di cui sono dotate le auto, con un funzionamento particolare che si attiva solo in certe condizioni

L’airbag auto è un dispositivo di sicurezza installato sulle vetture di ultima generazione. Questo viene collocato solitamente nel volante, nel cruscotto lato passeggero e talvolta in alcuni modelli anche lateralmente e nei sedili. L’obiettivo è garantire protezione ai presenti in caso di incidente stradale di una certa entità.

Airbag auto: come funziona

L’airbag è una sorta di pallone ad aria che viene gonfiato istantaneamente quando l’auto ha un incidente violento. In quel momento si genera una piccola esplosione che rilascia un gas compresso che gonfia immediatamente il pallone. Una volta balzato fuori questo è in grado di proteggere la testa e le parti più delicate del corpo. Non sostituisce le cinture di sicurezza ma integra la sicurezza nell’abitacolo.

Costi e velocità

In media un cuscino impiega tra i trenta e i cinquanta millesimi di secondo per essere gonfiato. Ogni airbag presente nella vettura può essere usato una sola volta. In caso di incidente e fuoriuscita non può poi essere riposto all’interno, quindi deve essere sostituito da un esperto. Il costo per la sostituzione oscilla tra i 200 e 1000 euro a seconda della posizione e della grandezza.

Gli airbag ibridi di ultima generazione sono più rapidi di quelli con lo scoppio. Sono pensati per aprirsi soprattutto nelle porte e tra gli occupanti ed è richiesto un intervento tempestivo.

Dove si trovano

Le auto moderne sono tutte dotate di airbag, soprattutto collocati nella parte anteriore. Alcuni si attivano automaticamente, altri sono in grado di leggere attraverso un sensore, la presenza nell’abitacolo di altri ospiti oltre il guidatore, attivandosi solo se necessario. Si trovano talvolta anche nella parte laterale della vettura e tra i sedili per separare gli individui tra loro. Per ogni tipologia vanno prese adeguate precauzioni per non avere problemi.

Quando si attiva

L’airbag è per ogni vettura di diversa forma e dimensione ma si attiva sempre quando si genera un urto violento. Il sistema infatti è dotato di un sensore, questo è in grado di rilevare immediatamente l’impatto. La centralina interna invia quindi il comando di accensione al detonatore che permette alla capsula esplosiva di generare il gas necessario (azoto) per riempire l’airbag e farlo balzare fuori. Alcuni modelli funzionano con una doppia combinazione di gas. Il pallone che ne fuoriesce è comunque morbido ed è dotato di fori laterali. L’airbag dopo l’impatto infatti si sgonfia per consentire libero passaggio e non incastrare i passeggeri.

Scritto da Valentina Giungati
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Yamaha Aerox 50, scooter giovane e grintoso

Multa per semaforo rosso: cosa c’è da sapere

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media