Notizie.it logo

Airbag: precauzioni

airbag come funzionano

Gran parte delle auto oggi sono dotate di airbag al volante e frontale, così come dal lato passeggero, situato all’interno del cruscotto.

Vi sono poi altre auto che dispongono anche di altri airbag situati ai lati del veicolo oppure dei sedili. Mentre, altre vetture sono dotate di particolari airbag a tendina che si attivano davanti ai sedili posteriori dei passeggeri. Vediamo tutte le precauzioni da adottare.

Airbag: come sedersi

Gli airbag in auto servono per ammortizzare il colpo in caso di urto e collisioni improvvise. Si gonfiano in modo rapido e in questo modo possono prevenire o ridurre il contatto con quelle aree del veicolo che potrebbero creare danni fisici a conducente e passeggeri, quali, ad esempio, il volante e il cruscotto.

Proprio per fornire la giusta protezione, l’airbag si gonfia in meno di un secondo e dispone quindi di una enorme quantità di forza. Ecco quindi che è fondamentale adottare la corretta posizione in auto e allacciare le cinture di sicurezza. Chi è troppo vicino ad un airbag potrebbe, infatti, correre il rischio di essere colpito mentre si gonfia e quindi esserne ferito.

E’ pertanto importante non sedersi troppo vicino al volante, oppure al cruscotto, mentre, occorre che il sistema di sicurezza abbia tutto lo spazio necessario per potersi espandere. E’ inoltre importante anche ricordare che gli airbag per i passeggeri sono di maggiori dimensioni rispetto a quello del conducente.

Solitamente, quelli laterali scendono con un particolare sistema detto “a tendina”, distribuendo in tal modo verso il basso il colpo.

In questo senso, sono in grado di fornire un’adeguata protezione alla testa, ma non sono molto potenti come quelli posti su volante e cruscotto. Sono progettati, ovviamente, per non essere un rischio per un bambino che sia seduto nel suo seggiolino auto nella parte posteriore, ma è bene prestare attenzione alla sua protezione. Per questo è fondamentale far sedere il bambino sempre dietro, nel suo apposito seggiolino e non tenerlo davanti, senza adeguate protezioni, perché in caso di urto improvviso, il sistema potrebbe causare lesioni.

Normativa cinture di sicurezza

Per quanto riguarda le normative di sicurezza sulle cinture, secondo quanto indicato dalle direttive Europee, dal Luglio 2002, tutte le nuove auto che vengono immatricolate, devono possedere airbag sia per il conducente, che per il passeggero. E’ pertanto fondamentale possederne almeno due, ma di fatto non esiste una legge che li renda assolutamente obbligatori.

Mentre, le cinture di sicurezza sono obbligatorie anche per le vecchie auto non predisposte specificamente per tale sistema, per quanto riguarda gli airbag, questi non sono vincolanti tali da richiedere modifiche per il loro inserimento su vecchie vetture.

E’ inoltre fondamentale mantenere una certa distanza di sicurezza dalle postazioni dell’airbag, circa 20 o 30 cm. Poiché, se si è molto vicini mentre l’airbag sta per espandersi, si rischiano lesioni decisamente importanti, non solo semplici abrasioni, ma danni ben più seri. Ovviamente, nel caso in cui dovesse verificarsi un impatto, questo sarà reso meno traumatico dal dispositivo di sicurezza, che è importanti lo si consideri come un supporto e non una sostituzione alle stesse cinture di sicurezza, che devono necessariamente essere sempre allacciate quando si è in auto.

Mani sul volante

Oltre a mantenere una certa distanza di sicurezza dagli airbag, è altresì importante osservare altre precauzioni. Ad esempio, è importante allacciare sempre la cintura di sicurezza, in tal modo l’airbag può dare il massimo della sua efficacia, senza il rischio di inconvenienti pericolosi. L’utilizzo della cintura allacciata, del resto, impone che si abbia una posizione che sia compatibile con l’apertura dell’airbag, evitando ogni eventuale problema. Passiamo ora alle mani, queste devono assolutamente essere posizionate sul volante e mai incrociate, perché non dovranno trovarsi sulla stessa traiettoria che dovrà seguire l’airbag in caso di apertura improvvisa. I pollici devono essere mantenuti verso l’esterno del volante e le braccia non devono incrociarsi.

Bambini

Se vi sono bambini a bordo, bisogna sempre assicurarsi che siano seduti nel loro apposito seggiolino per auto e che questo sia anche stato montato opportunamente con le giuste misure di sicurezza. Controllare bene che il bambino sia ben sostenuto dal seggiolino e dalle cinture. E’ bene posizionarli sempre nella parte posteriore della vettura, poiché è il luogo più sicuro in caso di impatto o collisione.

Evitare di posizionare il seggiolino del bambino nella parte anteriore dell’auto e rivolto all’indietro quando l’airbag è chiaramente attivato e posizionato dal lato passeggero. Se dovete necessariamente posizionare il seggiolino nella parte anteriore del veicolo, assicuratevi però che questo sia posizionato alla maggior distanza possibile dal cruscotto, nel caso l’airbag, appunto, si apra. Le indicazioni relative alla protezione dei bambini in auto sono anche riportate nell’apposito manuale di istruzioni dell’autovettura, per cui, si può controllare quanto vi sia riportato. In fatto di airbag, non ci sono disposizioni comuni per tutte le case automobilistiche, poiché le dimensioni degli airbag variano e ogni marchio adotta sue specifiche misure di sicurezza.

Gli airbag posti lateralmente, solitamente, non rappresentano un rischio per il bambino che sia seduto nella parte posteriore dell’auto, ma dovrebbero garantire l’adeguata protezione. La cosa fondamentale è tuttavia accertarsi che il bambino stia usando correttamente il suo seggiolino. I sedili con le ali laterali sono un ottimo sostegno per fermare la testolina del bambino mentre dorme. Prima di mettersi in viaggio è tuttavia opportuno controllare dal manuale dell’auto che non vi siano altri tipi di airbag in macchina, magari posizionati in altre aree della vettura. Ci si può anche rivolgere al costruttore del veicolo e chiedere a riguardo.

Un’altra cosa importante alla quale bisogna prestare attenzione è quella di evitare di tenere i bambini in piedi davanti agli airbag, sia anteriori, che posteriori. E’ qualcosa che potrebbe, oltre che mettere a repentaglio la sicurezza del bambino, anche costare una multa salata, poiché contraria alle norme del codice della strada. Evitare di ricoprire il vano dove è posto l’airbag con oggetti che, nel caso di urto, rischiano di creare danni importanti ai passeggeri. Non è consigliabile far sedere il bambino su di un seggiolino che sia rivolto nel senso contrario di marcia collocato e per di più posizionato su un sedile di fronte al quale è posto un airbag. Le lesioni in caso di impatto risulterebbero molto gravi. Meglio montare il seggiolino sul sedile posteriore e in posizione centrale.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.