Alpine A4810: l’auto sportiva a idrogeno che non vedremo

Come potrebbe essere la berlinetta della casa automobilistica francese nel 2035? Ecco i dettagli!

L’Alpine A4810 non è destinata ad essere commercializzata un giorno. Si tratta del lavoro svolto da una classe di 28 studenti del Master dell’Istituto Europeo di Design (IED) con sede a Torino. Dopo esercizi simili con Suzuki, Hyundai, Honda e anche Pininfarina, hanno provato a immaginare come potrebbe essere la berlinetta della casa automobilistica francese nel 2035.

Alpine A4810: la “super berlina” a idrogeno del 2035

Il risultato di questo lavoro lo avete davanti a voi, è una “super berlinetta” e lo è nel senso letterale. Perché con più di 5 m di lunghezza, 5,09 m per essere precisi, questa A4810 misura quasi 1 m in più dell’A110 attualmente in vendita (4,18 m). Ma ha bisogno di almeno quel tanto per ospitare la soluzione ingombrante di idrogeno con cui si muove, le cui caratteristiche sono sconosciute.

A parte il tipico colore blu alpino, questa A4810 ha poco a che fare con l’auto sportiva che conosciamo oggi in termini di stile con le sue linee particolarmente aerodinamiche. In realtà, l’ispirazione si trova piuttosto nelle monoposto che corrono in Formula 1. È certamente un’auto da corsa in termini di proporzioni perché, oltre ad essere sproporzionatamente lunga, è anche molto larga (2,01 m) e molto bassa (solo 1,06 m di altezza).

Alpine A4810 caratteristiche

4810 come la dimensione del Monte Bianco

E perché non chiamarla A110? È semplice, il Monte Bianco è ciò che separa geograficamente la Francia, patria degli alpini, dall’Italia, dove questa macchina futuristica è stata progettata.

E 4.810 m è l’altezza (arrotondata alla decina di metri, perché oggi è “solo” 4.807,81 m) della montagna più famosa e più alta di Francia. Ad ogni modo, però, Alpine ha in mente un futuro elettrico ben definito, che diventerà quasi certamente realtà!

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media