Audi A3 Restyling 2023: tutto sul nuovo model-year

Audi A3 restyling 2023, pochi cambiamenti estetici ma giusti. Nessuna novità sul comparto motori della media tedesca.

L’Audi A3 è un’auto che ormai è sul mercato da oltre 20 anni e che con il passare delle generazioni ha saputo cambiare al fine di plasmarsi alle correnti e alle mode che cambiano continuamente. Ora è decisa a farlo nuovamente con il MY 2023 che porterà con sè un nuovo restyling.

Scopriamolo insieme in questo articolo dedicato.

Audi A3 Restyling 2023: dove è cambiata

Nelle foto spia che circolano è possibile vedere una A3 2023 in versione Sedan con pochi cambiamenti rispetto al modello attuale, che ha debuttato nel 2019, infatti, questi non sono subito evidenti. Le aree di intervento dei tecnici riguardano le prese d’aria angolari sul davanti e un rifacimento del paraurti sul retrotreno

Questi cambiamenti crediamo potranno essere presenti anche sulle versioni più sportive S3 e RS3 e sulla variante Sportback

Si tratta di piccole variazioni sul tema che aderiscono perfettamente al termine restyling di cui troppo spesso si abusa.

Perché come si dice: prodotto vincente si cambia… ma poco!

Audi A3 Restyling 2023: motorizzazioni

Non ci sono ancora notizie certe sulle motorizzazioni anche se crediamo che la palette motori dell’auto non differirà rispetto a quella attualmente in commercio.

Spazio ancora quindi per i motori benzina, diesel e metano nelle loro declinazioni con i badge che partono dal 25 fino al 60 per indicare le versioni di motore adottate. 

E’ancora presto per parlarne ma crediamo che prima del 2026 una nuova A3 vedrà la luce andando a sposare il motore totalmente elettrico e mantenendo l’ibrido abbandonando definitivamente i propulsori endotermici

La gamma è quindi completa ed adatta a tutti gli usi e le tasche confermando la A3 come un prodotto versatile adatto a molteplici usi ma tutti uniti da un’ottima affidabilità e da consumi eccellenti in particolare per i benzina e diesel di piccola taglia. 

LEGGI ANCHE:

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com