Circuit de Comunitat Valenciana Ricardo Tormo, storia del circuito

Il Circuit de Comunitat Valenciana Ricardo Tormo è un circuito spagnolo, inaugurato nel 1999 che ospita il campionato mondiale Superbike, MotoGp e F1.

Il circuito Ricardo Tormo, conosciuto anche come Circuit de Comunitat Valenciana Ricardo Tormo, è un circuito motoristico e automobilistico situato a Cheste, nelle vicinanze di Valencia, in Spagna. La struttura prende il nome dal pilota spagnolo Ricardo Tormo, due volte campione del Gran Premio, scomparso nel 1998 a causa della leucemia.

Circuit de Comunitat Valenciana Ricardo Tormo: la storia

Il Comunitat Valenciana Ricardo Tormo è stato costruito nel 1999 ed è stato inaugurato con il Gran Premio dellaComunità Valenciana del motomondiale. La competizione venne vinta da Gianluigi Scalvini per la classe 125, da TōruUkawa per la classe 250 e da Régis Laconi per la classe 500. A partire dal 1999, poi, la pista ha continuato a ospitare l’evento nonostante il trascorrere degli anni.

La posizione geografica del Comunitat Valenciana Ricardo Tormo conferisce al luogo un clima invernale particolarmente mite e accogliente che rende la struttura ideale per compiere i necessari test di Formula 1 durante la stagione più fredda dell’anno.

Per la stagione regolare, invece, il tracciato è una delle sedi abitualmente inserite nei calendari del motomondiale e del campionato mondiale Superbike, per quanto riguarda le competizioni a due ruote, e del turismo e del DeutscheTourenwagen Masters (DTM), a partire dal 2010, per quanto concerne il mondo delle competizioni automobilistiche.

Advertisements

LEGGI ANCHE: KymiRing, storia e caratteristiche del circuito finlandese

Record su tracciato e Valencia ePrix

Il circuito di Valencia è dotato di una lunghezza complessiva pari a 4.005 metri, lungo la quale sono state dislocate 14curve mentre il rettilineo può esteso del tracciato si articola per 876 metri.

Attualmente, il record in gara ufficiale del motomondiale stabilito sul Comunitat Valenciana Ricardo Tormo è stato stabilito da Marc Márquez su Honda RC213V, il 17 novembre 2019, e corrisponde a 1:31,116.

Il record sul giro non ufficiare di Formula 1, invece, è detenuto da Anthony Davidson che, mentre provava una Honda RA106, ha stabilito il record nel 2006 con un tempo di 1:08,540.

Il 28 gennaio 2021, infine, è stato comunicato che, presso la struttura, si terrà il Valencia ePrix, in occasione della quarta tappa del Campionato del mondo di Formula E 2020-2021, fissata per il 24 aprile 2021. Il Valencia ePrix sostituirà, in calendario, il Paris ePrix recentemente annullato.

Inoltre, una simile decisione si configura come la prima volta in cui un ePrix verrà organizzato su un circuito di gara permanente.

LEGGI ANCHE: Motorland Aragón: storia e caratteristiche del circuito

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bmw C400 X, comfort e sicurezza

Cosa fare in caso di auto rubata: consigli e indicazioni da seguire

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media