Come noleggiare auto

Vogliamo illustrare una breve guida di come si deve procedere qualora si decidesse di noleggiare un’autovettura per un periodo temporaneo.

Innanzitutto è importante presentarsi all’autonoleggio con una patente valida di guida, un documento di identità e una disponibilità economica da lasciare come “deposito”.

Quest’ultimo solitamente consiste in una “strisciata” di prelazione di una carta di credito, oppure di un assegno lasciato in conto deposito.

Diverse poi sono le possibilità proposte a seconda dei giorni, dei km che si intendono percorrere. Vi sono pacchetti per km illimitati, oppure entro un massimale (100, 200, 300, 500, 1000). Attenzione alle clausole perchè qualora si sfori il limite (di tempo o di km), questi vengono conteggiati secondo una tariffazione particolare.

E’ necessario dichiarare chi guiderà l’auto perchè è possibile il noleggio per un solo guidatore oppure per guida multipla: le discipline giuridiche sono ben diverse, soprattutto in caso di fermo o di incidente.

Il prezzo del noleggio varia a seconda del tipo di auto che si noleggia: una Panda o una Fiesta, costa meno di un’Audi A4, indipendentemente dal pacchetto scelto.

Col contratto di noleggio ci si impegna a riconsegnare l’auto nello stato in cui la si è ricevuta: verificate bene quindi eventuali graffi e ammaccature presenti e fate subito presente la cosa al noleggiatore, che dovrebbe svolgere comunque l’ispezione insieme a voi e segnare tali “imperfezioni” sul documento di presa in consegna.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica 3 Paesi con maggiori investimenti ricerca settore auto

Come cambiare luci frecce posteriori Fiat 500

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media