Come usare il cavalletto posteriore della moto

Si tratta di uno strumento molto utile. Vediamo come usarlo e in che modo si differenzia dagli altri.

Sapere come usare il cavalletto posteriore della moto può rivelarsi estremamente utile. Questo supporto, generalmente denominato anche alzamoto, sostiene il mezzo e lo solleva da terra

La sua utilità non va sottovalutata: in questo modo le ruote non toccano terra e gli pneumatici non si deformano col trascorrere del tempo.

Bisogna tenere presente, però, che esiste anche il cavalletto moto anteriore. 

Scopriamo in che modo si differenziano i due e come utilizzare il cavalletto posteriore.

Differenze tra cavalletto posteriore e anteriore

Come potrete intuire, il cavalletto posteriore solleva la ruota posteriore. Il cavalletto anteriore solleva la ruota anteriore ed è disponibile in versione sottoforcella o sottocanotto, quest’ultimo regolabile.

come usare cavalletto posteriore moto

Come usare il cavalletto posteriore della moto

Innanzitutto, dovrete utilizzare il cavalletto laterale. Andando dietro la moto, infilate gli appoggi del cavalletto posteriore sotto il forcellone (assicuratevi che sia compatibile con il vostro mezzo).

Una volta fatto ciò, tirate su la moto: in questo modo il cavalletto si posizionerà sotto la ruota. La maniglia del cavalletto deve essere ben fissata a terra, in modo da garantire piena stabilità al mezzo. 

Si tratta di una procedura piuttosto semplice, sebbene richieda un po’ di forza (non abbiate paura di esercitare pressione).

Come vedete, il cavalletto posteriore può essere particolarmente utile anche per i lavori di manutenzione

Potreste infatti utilizzarlo anche per rimuovere la ruota anteriore e cambiare le gomme. In quest’ultimo caso, però, avrete bisogno anche di questi strumenti:

  • Compressore o bomboletta di CO2
  • Svita-valvole
  • Acqua saponata
  • Leve smonta gomme
  • Chiavi da 24, 17 e 10

I procedimenti per cambiare le gomme sono piuttosto specifici, vediamoli nel dettaglio:

  1. Smontate la ruota e la valvola, per poi far scendere la gomma con una delle leve apposite.

    Per aiutarvi potrete anche usare l’acqua saponata.

  2. Scalzate il primo tallone del copertone, poi proseguite per tutto il perimetro.
  3. Svitate il ferma valvola, poi togliete la camera d’aria. Adesso potete iniziare a montare la nuova gomma e la camera d’aria, quest’ultima da gonfiare leggermente. Inseritela nel copertone e poi infilate la valvola. 
  4. Fissate la valvola nel foro e fissatela con il dado, poi iniziate a montare nuovamente il copertone. Potete aiutarvi di nuovo con l’acqua saponata. 

LEGGI ANCHE:

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com