Cosa guida Mathieu Van der Poel? Le auto

Il garage del giovane corridore di ciclismo ha dei veri e propri gioielli.

Mathieu Van Der Poel è uno dei ciclisti professionisti più apprezzati per il suo talento e la capacità di risultare decisivo nel saper gestire le grandi corse a tappe. In questo articolo vediamo da che auto è composto il suo garage e quali sono quelle che usa quotidianamente.

LEGGI ANCHE: Jayson Tatum, le auto del cestitsta

Cosa guida Mathieu Van der Poel? Le auto

Mathieu ama la velocità sia in bici che in auto, non ha mai nascosto la passione per le vetture che sono in grado di andare veloci su qualunque terreno, un vantaggio quello legato al grip anche sulle superfici sconnesse non da poco.

Sono poche le macchine che permettono di andare veloci anche su terreni accidentati. Se si pensa alle supercar queste sono davvero esigue in quanto è una moda relativamente recente quella di realizzare modelli rialzati basati sulla versione normale.

Un esempio tutto italiano è la Lamborghini Huracan Sterrato che Van Der Poel possiede come frutto della partnership tra lui e la casa di Sant’Agata Bolognese. Si tratta della Huracan da 610 cavalli dotata della trazione integrale a cui sono state effettuate delle modifiche alla carrozzeria.

Presenta infatti fianchi più bombati e molte più luci per illuminare il deserto davanti a sé, non a caso è stata ideata per compiere viaggi off-road estremi a cui una Lambo normale non sarebbe abituata.

LEGGI ANCHE: Che auto guida LeBron James

Non solo Huracan, ha anche un altro toro

La seconda auto di Van Der Poel è arrivata da pochissimo nel suo garage è sempre una Lamborghini stavolta si tratta però di una Urus di colore giallo con la quale ha realizzato anche un video promozionale.

La Urus è uno dei suv più veloci ed apprezzati del pianeta. Ha una potenza di 666 cavalli erogati dal motore V8 biturbo 4.0 di cilindrata che è dotato di 850 Nm di coppia massima.

La velocità massima che è in grado di raggiungere è di 305 km/h e lo scatto da 0 a 100 avviene in appena 3,5 secondi.

Scritto da Filippo Imundi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contentsads.com