Notizie.it logo

Costo tagliando auto: prezzi e consigli 2019

costo tagliando auto

Costo tagliando auto, prezzi aggiornati al 2019 con consigli e scadenze.

Quanto è il costo tagliando auto? Il tagliando è un’operazione necessaria da effettuare su ogni auto. Si tratta di un controllo generale delle componenti principali dell’auto da effettuarsi secondo scadenze prestabilite. Nel manuale dell’auto vi sono infatti indicate le scadenze preferibili per effettuare questo check-up alla vostra auto. Il tagliando, come predetto, è da effettuarsi su qualsiasi auto a prescindere dal carburante da cui è alimentata. Nel caso di auto diesel però la manutenzione del motore necessita di maggiore attenzione. Infatti, essendo motori che garantiscono grandi prestazioni hanno necessità di maggior controllo sui filtri che sono i componenti fondamentali per mantenere il motore in buone condizioni. Generalmente invece, le vetture benzina o GPL hanno problematiche minori e quindi costi più contenuti; soprattutto se di piccola cilindrata.

Costo tagliando auto 2019

Il costo del tagliando varia da officina a officina. In genere il costo è di 150 – 250 euro se non è prevista la sostituzione di alcun componente. Infatti, nelle auto diesel i filtri del carburante devono essere sostituiti dopo aver percorso 20.000 o 30.000 chilometri.

Il filtro dell’aria deve essere controllato dal meccanico ma in genere si sostituisce tra i 10.000 e i 20.000 km sia per i diesel sia per i benzina.

Poiché non è detto che le date di scadenza dei filtri corrispondano con quella del tagliando, questi è opportuno che vengano cambiati quando necessario. È per questo che il costo del tagliando può variare. Il costo base è appunto, come anticipato, dai 150 ai 250 euro, ma se devono essere sostituiti i filtri questo aumenterà sensibilmente, arrivando anche a 300 euro per manutenzione.

Parti speciali Tagliando Auto

Il costo tagliando auto è caratterizzato dalle parti speciali, straordinarie che vanno sostituite. Ecco alcuni esempi da sommare ai canonici 150/250 euro di base per il tagliando:

  • Cinghia di distribuzione: il prezzo di questo componente è il più alto fra tutte le parti speciali dell’auto. Si aggira infatti, attualmente, fra 550 e 650 euro. Va sostituito circa dopo 100.000 km. Bisogna stare molto attenti quando si acquista un’auto usata che abbia tutte le certificazioni e date per questo componente.
  • Filtri aria e carburante (per i diesel): i filtri si aggirano sui 50/100 euro, mentre quelli carburante arrivano fino a 150 euro; ma sono limitati alle motorizzazioni a gasolio.
  • Batterie: parlando di 2019 i nuovi tagliandi saranno caratterizzati da un check-up delle batterie.

    Il costo tagliando auto elettriche è un argomento a parte e sarà oggetto di studio quest’anno. Bisognerà attendere infatti i primi dati dai concessionari ufficiali come Tesla, Jaguar, Volvo…

Costo tagliando moto

Le moto sono una categoria a parte. Rispettano gli stessi standard delle auto, ma hanno tempi di tagliando più brevi e relativamente molto costosi. Le parti speciali moto, infatti, commisurate alla loro dimensione hanno costi molto elevati causa la maggior difficoltà di lavorazione.

Si risolve però il problema della doppia motorizzazione, essendo al 99% alimentate a benzina. I costi partono da 300 euro e includono i filtri e gli oli. Catena, distribuzione e frizione fanno lievitare il prezzo fino a 600/800 euro per tagliando, a seconda del modello e della cilindrata.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Ztl: cos’è, costi e sanzioniZtl: cos’è, costi e sanzioniLa Ztl comprende un’area urbana coincidente con il centro storico o aree architettoniche di pregio. La gestione avviene attraverso la ...