Decurtazione punti dalla patente, quando avviene e quali sono le penalità

Scopriamo insieme quali sono le penalità in termini di punteggio previste per le principali violazioni del Codice della Strada.

In quali casi avviene la decurtazione dei punti della patente? E quali sono le penalità per ciascuna infrazione? In questo articolo cercheremo di rispondere in maniera esaustiva proprio a queste domande. Innanzitutto, iniziamo col dire che il sistema della patente a punti, introdotto a partire dal 2003, prevede che, in alcuni casi specifici, a seconda della gravità dell’infrazione commessa, si unisca a una sanzione pecuniaria, ovvero una multa, una sanzione appunto in termini di punteggio. Cosa vuol dire ciò?

Nel momento in cui avviene il conseguimento della licenza di guida ogni automobilista parte da un punteggio di venti, mentre i punti massimi raggiungibili sono trenta – nel caso in cui non vengano commesse infrazioni che provochino decurtazione dei punti è previsto, infatti, un bonus di due punti ogni due anni (in ogni caso non oltre i trenta).

Nel caso di perdita di tutti i punti a seguito di diverse infrazioni, invece, si dovrà risostenere per intero l’esame di guida: in questo caso si parla di revisione della patente di guida – a proposito ecco come controllare i punti della patente.

Ma vediamo ora nel dettaglio quali sono le infrazioni principali che comportano la perdita di punti della patente, dalle più lievi a quelle più gravi: a seconda delle infrazioni, le decurtazioni sono fissate in uno, due, tre, quattro, cinque, sei, otto e dieci punti; nel caso in cui vi siano più violazioni del Codice della Strada contemporanee – che non comportino sospensione o revoca della licenza di guida – il limite massimo di punti decurtabile è fissato a quindici.

Decurtazione di dieci punti

Tra le violazioni più gravi del Codice della Strada che comportano una decurtazione di dieci punti vi sono:

  • Oltrepassare i limiti di velocità di oltre 60 km/h;
  • Guidare contromano nelle curve, sui dossi o in condizioni di limitata visibilità o su strada divisa in carreggiate separate;
  • Retromarcia in autostrada;
  • Fare inversione in autostrada o sulle strade extraurbane principali o procedervi contromano;
  • Sorpassare in situazioni di pericolo (incroci, curve, dossi, ecc.); sorpassare veicoli fermi al semaforo, ai passaggi a livello o incolonnati, di tram o filobus fermi; sorpassare un veicolo che sta a sua volta già sorpassando;
  • Circolare sulle corsie di emergenza e d’immissione e uscita fuori dai casi previsti in autostrada o sulle strade extraurbane principali;
  • Trasportare materiale pericoloso senza autorizzazione o senza rispettare le prescrizioni ministeriali;
  • Guida in stato di ebbrezza o in condizioni di alterazione fisica e psichica legate all’utilizzo di sostanze stupefacenti;
  • Darsi alla fuga in incidente con gravi danni ai veicoli o lesioni a persone causato dal proprio comportamento.

Decurtazione di otto punti

Otto punti di decurtazione sono previsti, tra le altre, per le seguenti violazioni:

  • Inversione di marcia in prossimità o corrispondenza di incroci, curve o dossi;
  • Mancata osservanza della distanza di sicurezza che abbia causato un incidente con lesioni gravi;
  • Violare l’obbligo di precedenza ai pedoni o di consentire al pedone invalido, ai bambini o agli anziani di attraversare la strada.

Decurtazione di sei punti

Con sei punti di decurtazione sono punite le seguenti infrazioni:

  • Oltrepassare i limiti di velocità di oltre 40 km/h ma non oltre 60 km/h;
  • Passare con semaforo rosso o agente del traffico;
  • Mancato rispetto dello stop;
  • Mancata osservanza degli obblighi di comportamento ai passaggi a livello.

Decurtazione di cinque punti

Cinque punti di decurtazione sono previsti per le seguenti infrazioni:

  • Mancato rispetto gli obblighi relativi alla precedenza;
  • Mancata osservanza delle regole di sorpasso;
  • Mancato rispetto delle distanze di sicurezza con conseguente incidente e gravi danni ai veicoli;
  • Circolare senza le cinture di sicurezza allacciate (anche alterandone il corretto uso) e mancato utilizzo dei seggiolini per i bambini;
  • Mettersi alla guida di motocicli senza casco, con casco irregolare o non allacciato o trasportare un passeggero nelle medesime condizioni;
  • Utilizzo di cuffie, apparecchi radiotelefonici o ulteriori dispositivi analoghi durante la guida e mancato utilizzo delle lenti qualora prescritte;
  • Mettersi alla guida con tasso alcolemico accertato superiore a 0 e non superiore a 0,5 g/l per conducenti di età inferiore ai 21 anni e neopatentati categoria B.

Decurtazione di quattro punti

Quattro i punti di penalità per le seguenti violazioni:

  • Guidare contromano (non in curva);
  • Sulle strade con carreggiata a due o più corsie non occupare la corsia più libera a destra;
  • Trasportare merci pericolose oltre il limite consentito;
  • Spargimento sulla carreggiata di materie viscide e infiammabili o che potrebbero causare pericolo;
  • Circolare in autostrada con carico non saldamente assicurato al veicolo o suscettibile di dispersione;
  • Non fermarsi in caso di incidente con soli danni a cose causato dal proprio comportamento;
  • Mancato rispetto dell’obbligo di consentire al pedone l’attraversamento in una strada sprovvista di strisce pedonali.

Decurtazione di tre punti

Tra le infrazioni che fanno scattare la decurtazione di tre punti vi sono:

  • Oltrepassare i limiti di velocità di oltre 10 km/h e non oltre 40 km/h;
  • Mancato accertamento delle condizioni per effettuare il sorpasso e mancata osservanza della distanza di sicurezza nei confronti di determinate categorie di veicoli;
  • Mancato rispetto della distanza di sicurezza con conseguente collisione con soli danni a cose;
  • Utilizzo dei fari abbaglianti in condizioni vietate;
  • Mancato osservanza degli obblighi verso funzionari, ufficiali e agenti.

Decurtazione di due punti

Diverse infrazioni vengono punite con la sottrazione di due punti patente. Tra le principali vi sono:

  • Mancata osservanza della segnaletica stradale, ad eccezione dei segnali di divieto di sosta e di fermata;
  • Cambiamento di direzione o corsia per inversione di marcia o svolta senza osservare le prescrizioni imposte;
  • Non segnalare il veicolo fermo attraverso l’apposito triangolo;
  • Trasportare persone in sovrannumero rispetto a quanto indicato sulla carta di circolazione del proprio veicolo;
  • Immettersi in autostrada senza rispettare l’obbligo di precedenza ai veicoli circolanti sulle corsie di scorrimento;
  • Non agevolare il passaggio dei mezzi adibiti al servizio di polizia o di soccorso.

Decurtazione di un punto

Infine, penalità di un punto è prevista, tra le altre, per le seguenti infrazioni:

  • Mancato uso dei dispositivi di illuminazione o segnalazione visiva quando prescritto;
  • Utilizzo improprio dei fari;
  • Trasportare irregolarmente persone, animali e oggetti.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Articoli correlati
Leggi anche
Contents.media