Ducati Multistrada 950: caratteristiche e tutto ciò che c’è da sapere

Cosa cambia sulla Ducati Multistrada 950 con l'aggiornamento 2021 ed il passaggio al motore Euro5?

La famiglia delle maxi enduro Ducati continua a rinnovarsi: dopo l’annuncio della Ducati Multistrada V4, è il momento dell’aggiornamento 2021 per la Ducati Multistrada 950.

La “piccola” stradale prodotta dai ragazzi di Borgo Panigale si rinnova per il nuovo anno con l’omologazione all’Euro5, per il resto, il gioiellino tecnologico italiano resta invariato.

Ducati Multistrada 950: scheda tecnica 2021

Tolto dunque il passaggio all’Euro5 per adeguarsi alle nuove normative, la Ducati Multistrada 950 resta sempre la stessa, ecco la scheda tecnica dopo l’aggiornamento 2021:

Motore Euro5 con le stesse prestazioni

Il V2 da 937cc con distribuzione desmodromica non delude nemmeno nella sua versione più ecologica: 113CV disponibili a 9.000rpm con una coppia di 96nm a 7.750rpm.

Il passaggio da Euro4 ad Euro5, quindi, non comporta in alcun modo una perdita di potenza per la due ruote di Borgo Panigale.

Meno potenza rispetto alla “sorellona” Multistrada 1260, come è giusto che sia vista la differenza di cilindrata, ma anche un peso più contenuto (227Kg contro 235Kg).

Invariato il pacchetto elettronico, sempre top di gamma, con ABS (anche cornering), controllo di trazione, Ride by Wire e 4 mappe motore.

Vocazione stradale, adattabile in città

Rispetto alle due versioni più potenti (1260 e V4), la Ducati Multistrada 950 si distingue per il suo cerchio anteriore da 19′, capace di garantire un’inaspettata agilità nel traffico e nelle manovre a bassa velocità (di contro, un po’ di pesantezza in più sul misto stretto).

Anche lo pneumatico posteriore da 170, più snello rispetto ai 190 delle cilindrate maggiori, contribuisce ad esaltare l’adattabilità in città della piccola enduro italiana. Invariato l’anteriore, che rimane il classico 120.

170mm di escursione per entrambe le sospensioni, con una forcella a steli rovesciati da 48mm all’anteriore.

Chiude il pacchetto della ciclistica un impianto frenante di tutto rispetto, con un doppio disco da 320mm all’anteriore ed un disco singolo da 265mm al posteriore.

Prezzo, optional ed altre versioni

La qualità messa sul piatto dai ragazzi di Borgo Panigale si paga: 14.490€ per la versione base della Ducati Multistrada 950, con una lunga serie di optional che fanno lievitare il prezzo fino a sfiorare i 20.000€

Da segnalare anche la versione S, con cerchi a raggi di serie.

LEGGI ANCHE: Ducati Scrambler: una famiglia di moto per tutti.

Scritto da Andrea Palumbo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mitsubishi Outlander 2022: tutto sulla quarta generazione

Volkswagen ID.5: in arrivo un nuovo suv full electric

Leggi anche
Leggi anche
Contents.media