F1 GP Bahrain: Introduzione e pronostici

In arrivo il week-end di gara in Bahrain. Vediamo il GP nel dettaglio

Dopo due settimane di attesa finalmente la Formula 1 sbarca in Bahrain. Un Gran Premio già fondamentale, da cui ci si attendono importanti risposte agli interrogativi sorti nel Gran Premio di Australia. La Ferrari riuscirà ad essere competitiva? Il motore Honda si dimostrerà all’altezza? E il debutto di Mick Schumacher in Formula 2? Il GP Bahrain ci darà tante risposte.

Analisi del circuito

Il circuito del Sakhir, in Bahrain, è un circuito maggiormente rappresentativo delle forze in campo. Si tratta infatti di un circuito completo, con lunghi rettilinei, curve lente e curve veloci. Per essere competitivi è molto importante avere una macchina ben bilanciata. In particolare vengono esaltati il motore e il telaio. La trazione è infatti fondamentale in un circuito che ha tante curve lente. Secondo Brembo la frenata più impegnativa sarà la staccata di curva 1, dove le monoposto arriveranno a circa 330 chilometri orari.

La staccata dovrebbe durare circa 2,5 secondi e portare le vetture da 330 chilometri orari a 85 in 120 metri, sottoponendo i piloti a una decelerazione di 5,5 g. I piloti dovranno esercitare oltre 210 kg sul pedale del freno. Il Gran Premio del Bahrain è il circuito più impegnativo per i freni dopo Montreal, Città del Messico e Singapore.

Le Rosse

Le Rosse sono chiamate alla riscossa dopo il deludente Gran Premio d’Australia.

Il team principal Mattia Binotto ha dichiarato di aver portato aggiornamenti sulle vetture e che si aspetta grandi risultati. Il Gran Premio del Bahrain darà sicuramente delle prime interessanti risposte sulla bontà della SF-90, obbligata già ora a vincere per tenere il passo delle Frecce d’Argento.

Il motore Honda

Il motore Honda montato sulla Red Bull e sulla Toro Rosso ha ben figurato in Australia, che però non è un Gran Premio indicativo sulla forza di un motore.

Il Gran Premio del Bahrain è molto più indicativo sulla potenza che un motore può sprigionare e sulla sua affidabilità. Vedremo se Honda avrà effettivamente fatto enormi passi avanti e colmato il gap con Ferrari e Mercedes oppure se il circuito di Melbourne ha ben mascherato i valori in campo.

Non solo Formula 1

Oltre alla Formula 1 avrà inizio questo week-end il campionato di Formula 2. Occhi ovviamente puntati sul figlio d’arte Mick Schumacher, chiamato a mostrare il suo valore in mondovisione. Piccolo campione che si può già togliere una soddisfazione importante: proverà la Ferrari e l’Alfa Romeo Sauber settimana prossima nei test.

Pronostico

Mercedes ovviamente favorite davanti alle Red Bull. Lewis Hamilton vorrà a tutti i costi vincere per tenere lontano il compagno di squadra Valtteri Bottas, galvanizzato dalla vittoria in Australia. Da capire il reale valore di Gasly che ha fortemente deluso in Australia, chiudendo il Gran Premio fuori dalla zona punti. In ogni caso crediamo che la Ferrari sarà in lotta questo week-end, se non per la vittoria almeno per il podio davanti alle Red Bull.

Scritto da Paolo Serravalle

Scrivi un commento

1000

Toninelli e il SUV diesel: giusto demonizzarlo?

Hat series: presentato il calendario 2019

Leggi anche
  • logo-mercedes-f1Mercedes AMG Petronas F1 Team: la storia della squadra pluri-premiata

    Mercedes AMG Petronas F1 Team, ecco tutte le informazioni più importanti sul team campione del mondo in carica di F1.

  • Kevin Magnussen chi èKevin Magnussen: chi è il pilota Haas in Formula 1

    Kevin Magnussen, il pilota Haas di Formula 1 che ha dimostrato come il talento può battere le difficoltà economiche.

  • romain grosjeanRomain Grosjean: chi è il pilota dell’Haas

    Romain Grosjean è il pilota classe 1986 dell’Haas. Ha iniziato la sua carriera sui kart fino al raggiungimento della Formula1.

  • Lance Stroll chi èLance Stroll: chi è il pilota Racing Point

    Ottime possibilità di risultati nel 2020 con la nuova monoposto Racing Point per Lance Stroll. Scopriamo chi è il pilota nato da Ferrari Academy.

  • Loading...
  • pierre gasly chi èPierre Gasly: chi è il giovane pilota dell’AlphaTauri

    Pierre Gasly è un pilota francese classe 1996 dell’AlphaTauri. La sua passione inizia con i kart fino al raggiungimento del suo sogno in Formula 1.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.